Tutte 728×90
Tutte 728×90

Acsi: Service Credit e Marca a valanga nella decima giornata

Nove vittorie su altrettante partite disputate per gli uomini di Marigliano. La Confidi vince e  convince mentre la Rlb si rialza.

class_service.jpgProsegue inarrestabile la marcia trionfale della Marca, ancora vittoriosa contro i malcapitati avversari della Euroedil. Anche nel match pre natalizio, Altomare e compagni, calano un pesante poker firmato dalle reti di Nervino, Tartaro, Marulla ed Esposito. Un bel regalo per mister Marigliano, che raccoglie i frutti di una programmazione che ha portato il team di Cariola a dominare la classifica con sette punti di vantaggio sulle inseguitrici, Prestige e Catering Service. Proprio gli uomini di Rossi, con la meritata vittoria ottenuta ai danni della Frangella, riprendono la rincorsa alla testa della classifica. Il passo falso della scorsa settimana contro la Terrieri è ormai alle spalle e grazie alla rete di De Rose su assist di Spadafora e al rientro di Barletta, i vicecampioni in carica, oltre a questa vittoria importantissima, possono davvero ritrovare bel gioco e risultati. Insieme alla Prestige, al secondo gradino in classifica, resta la Catering Center, che guadagna solo un punto contro la Terrieri, vera e propria ammazza grandi e formazione che se non avesse perso per strada punti importanti contro le piccole, sarebbe sicuramente fra le prime quattro. In piena zona play off resta anche la Service Credit, che dopo un inizio altalenante, sta ritrovando le giocate degli uomini chiave, Ricchio e Scarpino, assistiti da uno Spione sempre pericoloso in zona gol. Il 7 a 2 rifilato alla Vizi e Delizie è la conferma che questo collettivo può far bene da qui alla fine del torneo, senza dimenticare che alla riapertura del mercato si potrebbe puntellare l’undici titolare con qualche innesto in grado di far compiere a questo sodalizio un vero e proprio salto di qualità. La vittoria più bella della decima giornata la firma la Rlb, che in grossa emergenza e con Calvelli reinventato portiere e capace di neutralizzare anche un penalty, riesce a portare a casa i tre punti contro la pericolosa Fratelli Morrone. Di Calvelli, Mirabelli e Martire le reti che permettono ai radiofonici di assestarsi a quota 17 punti, in attesa di ritrovare i tanti titolari assenti e i successi che questa squadra è in grado di ottenere. Alle spalle di Funari e soci si assesta la Confidi, che grazie ad un filotto di vittorie consecutive culminato con il 2 a 1 dell’ultimo turno contro la Class Service, saluta il 2008 sperando di iniziare l’anno venturo con un’ altra vittoria. Con il big match fra le due nobili decadute di questa stagione, Mistral e Unieuro, si è chiuso il quadro della decima e ultima giornata di questo anno. Il 2 a 2 maturato nel corso di un match davvero combattuto, permette alle due compagini di chiudere rispettivamente con 12 e 10 punti, con la speranza di ritrovare le giocate degli uomini che possono dare la svolta ad un campionato fino a questo momento avaro di soddisfazioni. Intanto il torneo Acsi chiude i battenti dando l’arrivederci all’anno prossimo e precisamente all’8 Gennaio per l’undicesima giornata di un torneo che finalmente inizierà ad entrare nel vivo. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it