Tutte 728×90
Tutte 728×90

Volley A1m. Quindicesima giornata, Vibo ospita il Piacenza di Meoni e Zlatanov

Seconda giornata di ritorno. La Tonno Callipo cercherà di ripetere il bel successo dell’andata.

Vibo Valentia. Torna davanti al proprio pubblico la Tonno Callipo: è la gara numero 15, seconda del girone di ritorno, e ricomincia la lunga serie di scontri con le “grandi” del campionato. Per meglio dire, il tour de force è cominciato la scorsa settimana, a Cuneo, con una sconfitta che ci poteva anche stare, ma che molto si è fatta commentare: i più stupiti erano gli atleti di Cuneo, che temevano di dover soffrire molto di più contro una squadra in netta ripresa.
Ma la “solita” ricezione di tante brutte occasioni ha pesato molto, contro una squadra che già di suo è un brutto cliente per tutti i ricettori della serie A1.
Chi segue il campionato conosce a memoria quali sono le squadre da affrontare, una dopo l’altra: Cuneo, Piacenza, Macerata, Trento. Per darvi un’idea, nel girone di andata, dopo quattro gare, la Tonno Callipo aveva due soli punti in classifica ed era penultima in classifica, davanti al Padova, che era ancora a quota zero.
Ed era a quota due, il Vibo, anche dopo aver incontrato Pineto (fuori) e Perugia (in casa).
Dove sta la “buona notizia”, in tutto questo? Con un’impresa che poi verrà confermata da altre splendide gare, la squadra calabrese era riuscita a vincere la sua unica gara proprio in casa del Piacenza allenato da Angelo Lorenzetti. Una vittoria al tie break che lasciava aperti molti spiragli di resurrezione.
Poi, nella seconda parte del girone di andata, la Tonno Callipo fece molti progressi, “convivendo” con alcuni suoi difetti congeniti (la ricezione e le basse percentuali di qualche suo giocatore-cardine), ma arrivando a mettere piede sull’ottavo posto in classifica, quello utile per entrare nella fascia della Final eight di Coppa Italia e, qualora venisse mantenuto,  per entrare nella fascia per il play off scudetto.
Ancora una volta, i numeri ci soccorrono: una vittoria (a Piacenza) e cinque sconfitte nelle prime sei gare, sei vittorie ed una sconfitta (a Modena) nelle altre sette, per arrivare alla fine del girone di andata con 7 vittorie e 6 sconfitte nel proprio curriculum.
Questo il “riassunto delle puntate precedenti”, per i più distratti.
Oggi, con la gara interna contro Piacenza, riprenderà, se possibile, la scalata. (Sergio Lionetti)

Related posts