Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuzzi: “Pronto per ricominciare a vincere”

Occhiuzzi: “Pronto per ricominciare a vincere”

Il laterale sprona la squadra per il girone di ritorno: “Cercheremo di fare il massimo”. E sui nuovi acquisti: “Si sono immediatamente integrati”.

occhiuzzi_in_sala_stampa.jpgI guai fisici sembrano ormai solo un brutto ricordo legato all’anno appena trascorso. Roberto Occhiuzzi adesso è di nuovo pronto per ricominciare: “Sì, sto molto meglio. Il dolore alla gamba è passato e in questi giorni di richiamo atletico ho di nuovo raggiunto un buon stato di forma”. Nelle ultime uscite non era sembrato il “vero” Occhiuzzi, e questo il centrocampista cetrarese lo sa bene. “Non mi sentivo benissimo, ma ho sempre dato il massimo. Mi mancava la forza nella gamba destra, che non mi permetteva di calciare o crossare bene. Poi, ed è quello che mi dispiaceva di più, non riuscivo ad trascinare i compagni neanche emotivamente. Io sono uno che ha sempre spronato gli altri, che in campo li difende sempre, ma ero troppo concentrato sulla fase di gioco e poco su quella mentale”. Proprio l’aspetto mentale è quello che ha caratterizzato il finale del girone d’andata. “Ci è mancata nell’ultimo periodo quella cattiveria agonistica che ci contraddistingue. Ma adesso abbiamo ricaricato le pile e siamo pronti per un girone di ritorno da giocare alla grande”. Un girone di ritorno nel quale anche i nuovi arrivati potranno dire la loro. “Io dico solo che se questa squadra è prima in classifica è grazie al gruppo che sin dal ritiro di Spoleto è rimasto compatto. Adesso sono arrivati altri giocatori di qualità che di sicuro ci faranno fare un altro salto di qualità, ma non dimentichiamoci di chi fin’ora ha onorato i colori rossoblù portandoli in testa alla classifica dalla prima giornata. Poi che Battisti e Mortelliti siano due grandi giocatori non si discute. Si sono subito inseriti. Con il loro arrivo aumenta la concorrenza per giocare da titolare in molti ruoli, ma questo può essere solo un bene per spingere tutti a dare sempre il massimo in allenamento e in partita”. Ultimo pensiero sul Barletta prossimo avversario: “E’ una squadra che si è rinforzata rispetto alla prima gara di campionato. Ci sarà da stare attenti, ma noi vogliamo riprendere il cammino con una vittoria importante, per cancellare la brutta prestazione offerta col Pescina e riportare entusiasmo”. (Daniele Mari)

Related posts