Tutte 728×90
Tutte 728×90

Catania: “Vittoria importante”

Catania: “Vittoria importante”

L’esterno sulle proteste del Barletta: “Non ho notato nulla di anomalo”. E sul suo futuro: “Sono un giocatore del Cosenza e per questa maglia sono pronto a sacrificarmi”.

catania_2.jpgUna discreta gara la sua. Ha giocato su buoni ritmi, specialmente nella ripresa. Qualcuno lo dava partente ed invece, Lele Catania, è rimasto in riva al Crati e da buon professionista ha continuato ad allenarsi per farsi trovare pronto alla ripresa del campionato. “Sono tranquilissimo. So bene che posso dare tanto a questa squadra. Sono disposto a qualunque sacrificio e non do retta a quanto scrivono i giornali. Sono un giocatore del Cosenza e penso solo a far bene con questa maglia”. Sulla gara, poi, il giocatore precisa. “Sapevamo che loro erano una buona squadra. Del resto non è stato facile neppure all’andata avere la meglio. La stessa cosa è accaduta oggi. Ci hanno messo in difficoltà all’inizio ma poi siamo riusciti a prendere le contromisure. Nella ripresa credo che il Cosenza abbia legittimato una vittoria che, a mio avviso, è ampiamente meritata”. Sull’episodio del gol del 2-1 di Mortelliti, Catania dice la sua. “A fine gara sentito il tecnico del Barletta brontolare. Sinceramente non credo che ci sia nessuna irregolarità sul gol di Mortelliti. C’era un nostro giocatore a terra (De Rose, ndr) ma si è subito rialzato. Ragion per cui non capisco perché dovevamo fermarci”. Infine un commento sulla lotta al vertice. “Per ora siamo primi e ci godiamo il primato. Gli altri vincono e noi rispondiamo”. (c.c.)

Related posts