Tutte 728×90
Tutte 728×90

Galantucci: “Con la Vibonese sarà dura. Ma noi abbiamo fame”

Galantucci: “Con la Vibonese sarà dura. Ma noi abbiamo fame”

L’attaccante sarà uno dei tre ex del derby: “Loro vogliono rifarsi dopo lo scivolone di domenica scorsa”. E sul mercato: “Rinforzi? Ben vengano. Però questo gruppo ha conquistato 40 punti”.  

galagol_si_disseta.jpgArchiviata l’ennesima perla di una stagione finora esaltante il Cosenza si proietta al prossimo match. Un derby, quello contro la Vibonese di Galfano, particolare per Alessio Galantucci, Ivan Moschella e Francesco Mortelliti che in passato hanno vestito la maglia rossoblu. Proprio Galantucci, nel parlare del prossimo avversario sulle colonne di Gazzetta del Sud, ha raccontato quella che è stata la sua esperienza con il club del presidente Gurzillo. “L’anno scroso ho disputato metà stagione e credo di non aver fatto male. Sei reti in sedici gare è un discreto bottino”. Nell’analizzare la partita di domenica prossima Galantucci mette in guardia i compagni. “La Vibonese vorrà rifarsi dopo la bruciante sconfitta subita in casa contro il Gela. Sarà una gara difficile. Non credo che vogliano fare da vittima predestinata ragion per cui toccherà sudare le cosiddette sette camicie per avere la meglio”. Se è vero che al San Vito arriverà una Vibonese assetata di punti, è pur vero che il Cosenza ha ripreso la marcia dopo aver chiuso con un pari il 2008. “Senza dubbio. Noi siamo ancora più agguerriti e vogliosi. Non vogliamo lasciare punti per strada proprio adesso che il campionato sembra ormai delineato con le tre di testa che sembrano fare corsa a se”. Infine, una considerazione sul mercato. “Nel gruppo c’è tranquillità. Se la società ritiene opportuno intervenire per rinforzare la rosa ben venga. Va comunque sottolineato come fino ad ora questo gruppo sia riuscito a conquistare 40 punti. Un bottino non indifferente da tenere in debita considerazione”. (Carlo Bilami)

Related posts