Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Via a fine stagione? E’ prematuro parlarne adesso”

Toscano: “Via a fine stagione? E’ prematuro parlarne adesso”

Il tecnico su Rlb smentisce un suo addio a fine stagione (alla Reggina)  e sulla quota promozione non ha dubbi: “Andando avanti di questo passo ci vorranno 72 punti”. E sul mercato: “Manca ancora qualcosa”.

mister_toscano_e_il_secondo_napoli.jpgHa parlato a 360 gradi Mimmo Toscano sulle frequenze di Rlb (Radio Libera Bisignano). La vittoria e l’allungo sulle inseguitrici (ora a 4 punti) rendono il post partita più tranquillo. Il tecnico plaude al lavoro svolto dalla squadra contro un avversario non facile come la Vibonese. Poi, sulla corsa salvezza ammette. “Andando avanti di questo passo ci vorranno 72 punti per la promozione”. Praticamente altri 29 visto che i silani sono a quota 43. Tanti, anche se all’appello mancano 15 gare (una media di 2 punti a gara). “Purtroppo se le tre di testa tengono questo passo con una media di una vittoria e un pareggio ogni due gare la media sarà altissima. Ragion per cui evitiamo di pensare e fare tabelle. Bisogna giocare domenica dopo domenica cercando di portare a casa il più possibile”. Capitolo mercato. A chi gli chiede se gli acquisti sono terminati Toscano precisa. “C’è ancora tempo fino al 2 febbraio. Resteremo vigili. L’organico è completo? Non lo so, forse manca ancora qual cosina”. Poi il tecnico silano quando gli viene chiesto se il suo futuro è lontano da Cosenza chiarisce. “E’ prematuro parlarne ora. Se ci sono possibilità di approdare in qualche grande club? Io non ne so nulla. Mi lusinga sentirlo ma niente di più. Vuol dire che qualcosa di buono l’ho fatta a differenza di quanto pensa qualcuno. Sta di fatto che sono l’allenatore del Cosenza e spero di portare questa squadra il più in alto possibile”. Eppure la Reggina, del suo grande amico Giacchetta, lo segue con estrema attenzione. Il club amaranto, non è una novità, ama poter lanciare nel grande calcio delle “promesse” (vedi Orlandi). E Toscano, vincendo anche quest’anno, avrebbe già bello e pronto un contratto di due anni. Senza dimenticare che lui a Reggio è di casa. Certo, ci vorrà fine stagione per mettere nero su bianco. Ma sembra certo che le strade di Toscano e del Cosenza si divideranno a fine stagione. Anche se, fino ad allora, tutti smentiranno tutto. (Carlo Bilami)

Related posts