Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: Catanzaro multato per cori razzisti. Un turno a Ramora

Giudice Sportivo: Catanzaro multato per cori razzisti. Un turno a Ramora

 

La società giallorossa paga per il censurabile comportamento dei propri sostenitori, ma se la cava con 3.500 euro. Femato anche Bortel del Manfredonia.

ramora_scattaNon ci sarà Paola Ramora (fotorosito) sulla fascia destra domenica prossima contro il Manfrdonia. Il giallo rimediato al “D’Ippolito di Lamezia, infatti, ha fatto scattare automaticamente la squalifica del Giudice Sportivo, arrivata anche per Bortel del Manfredonia Da censurare il comportamento di alcuni di tifosi del Catanzaro che hanno rivolto insulti razzisti verso dei calciatori del Cassino. Per i giallorossi 3.500 euro di multa. Ecco tutti i provvedimenti relativi alla ventesima giornata di campionato:

SOCIETA’ AMMENDA
€ 5.000,00 IGEA VIRTUS BARCELLONA SRL
per indebita presenza sul terreno di gioco di persona non autorizzata ma riconducibile alla società, il cui allontanamento causava breve ritardo sull’orario d’inizio della gara; per indebita presenza nel recinto di gioco, durante la gara, di persone non identificate ma riconducibili alla società, le quali entrando sul terreno di gioco, costringevano l’arbitro a brevi sospensioni della gara; per condotta gravemente scorretta dei raccattapalle che sospendevano la propria funzione facendo mancare i palloni di riserva; essendo i predetti comportamenti rilevabili nel periodo della gara in cui la società Igea Virtus B. era in vantaggio nel risultato, tali comportamenti devono ritenersi finalizzati al solo scopo ostruzionistico.
€ 3.500,00 CATANZARO S.P.A.
perchè propri sostenitori in campo avverso intonavano cori di discriminazione razziale verso un calciatore di colore della squadra avversaria. 
€ 500,00 MONOPOLI S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze.
€ 300,00 VIGOR LAMEZIA S.R.L. perchè propri sostenitori lanciavano sul terreno di gioco tre ombrelli, senza conseguenze.

SQUALIFICA ALLNATORI
UNA GARA EFFETTIVA:
TRENTADUE CARMINE (ANDRIA BAT S.R.L.)
per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (allenatore in seconda, espulso).
GERETTO GABRIELE (MONOPOLI S.R.L.)
per atteggiamento irriguardoso verso un assistente arbitrale durante la gara (espulso).

SQUALIFICA CALCIATORI
UNA GARA EFFETTIVA:
CURCIO ENRICO (VAL DI SANGRO S.R.L.),
MATRISCIANO ANTONIO (ISOLA LIRI S.R.L.)
per aver giocato il pallone con le mani impedendo all’avversario la segnatura di una rete.
CLASADONTE PIERO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco. 
DALENO SAVINO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
IENNACO ALFONSO (ANDRIA BAT S.R.L.)
MUCCIARELLI MAURO (CASSINO S.R.L.)
RAMORA PAOLO (COSENZA CALCIO 1914 SRL)
MARINUCCI PALERMO GIORGIO (GELA CALCIO S.P.A.)
BORTEL MILAN (MANFREDONIA CALCIO S.R.L.)
COLELLA GIOVANNI (MONOPOLI S.R.L.)
GRILLO SIMONE (VAL DI SANGRO S.R.L.)

Related posts