Tutte 728×90
Tutte 728×90

Serie C maschile: la situazione dopo l’undicesima giornata

Ge.Ki. Paola con un piede in serie B2. Gara batticuore per la Milani Rende, vittoriosa al tie break.

L’undicesima giornata di serie C ha regalato sussulti e sorprese agli appassionati di questo sport. Molte partite dal pronostico facile o prevedibile hanno avuto un esito diverso. E’ questo il bello di uno sport nel quale non ci sono certezze ed una giornata storta può condizionare anche le “armate invincibili”.
Le partite il cui esito non ha tradito le aspettative sono state quelle della capolista, che vince con il “consueto” 3-0 in casa della Raffaele Lamezia. Con lo stesso risultato, anche se rischiando di più, vittoria casalinga del Cinquefrondi contro il Bovalino: stando ai parziali dei set, però, si nota che la squadra di Vizzari è in ripresa. Allo stesso modo, appare in ripresa il Crotone che strappa un set al Belvedere in casa: la lotta per la salvezza inizia a farsi calda. E del caldo che arriva dal mare (Bovalino e Crotone) dovrebbe accorgersi il Montalto, che, da padrone di casa contro il Donnici (indovinate dove? A Donnici!) si lascia andare a 3 set svogliati e da la vittoria alla squadra “di casa che giocava fuori casa”. Quest’ultima, seppure scesa in campo con gli uomini quasi contati, non ha demeritato. Lo stesso palazzetto in contrada Sant’Elia, domenica, è stato teatro di una commedia sportiva brillante tra Milani e Victorya. Una partita priva di filo logico. Dopo i primi 2 set dominati senza macchia dalla Milani, mister Fabio Bruno da spazio al secondo palleggiatore e, improvvisamente, anche alla squadra di casa vengono fischiate le “doppie” in numero sempre maggiore. Il terzo set lo vince il Pellaro (arrivato a Donnici in ritardo e con solo sei giocatori presenti) ai vantaggi. Nel quarto parziale torna in regia Diego Andropoli e la partita, in teoria, dovrebbe chiudersi sul 3-1. Così pare fino al 23-20 a favore della Milani, ma il Victorya non demorde e si fa sotto vincendo il set “ai vantaggi”. I reggini partono a razzo nel quinto set, ma la benzina finisce sul 5-1: la Milani recupera e vince l’incontro sul 15-8. E’ finito al tie break anche il match-clou : Follis – Volo Virtus. Vincono i lametini ed anche questo è un risultato che un po’ lascia sorpresi. Grazie alla sconfitta della seconda in classifica, recupera qualche punto il Cosenza Pallavolo, che, giocando in casa, vince agilmente contro la Scuola Volley Paola. La classifica, dopo questa undicesima giornata, vede la Geki Paola a quota 33: la squadra guidata da mister Lio è con un piede in B2, ma la bagarre, alle sue spalle, è ancora accesa: la Follis ha un solo punto in più sulla Cosenza Pallavolo, dietro la quale, a quota 22, c’è la sorprendente Volo Lamezia e il Belvedere. Andando più giù, troviamo il Victorya ad un punto e il Donnici. Nella zona salvezza, per ora, la situazione rimane invariata, ma nelle prossime giornate c’è la possibilità di qualche “sorpasso”. (Lorenzo Bianco)

Related posts