Tutte 728×90
Tutte 728×90

Squash: A Bari un altro successo di Diamadopoulos

Squash: A Bari un altro successo di Diamadopoulos

Si è svolto a Bari il torneo Nazionale “Città di Bari” di categoria C presente sul calendario  FIGS in questo fine settimana

02_giuseppe_contro_del_tufoI tre cadetti dell’ASD Squash Scorpion, Riccardo Santagata, Giuseppe Laboccetta e Dimitri Diamadopoulos, accompagnati dal tecnico Massimiliano Manna, non potevano mancare all’importante appuntamento nel capoluogo pugliese, per confermare l’ottimo lavoro svolto durante l’anno. Sul tabellone da 32 giocatori, Diamadopoulos, dopo l’ultima vittoria al torneo “C” di Firenze, rappresenta l’uomo da battere. E’ testa di serie numero uno. In molti, tuttavia, cercano di sbarrare la strada per il posto più alto del podio. Nulla di rilevante nei primi due turni in cui passa per 3-0. Lo stesso fanno Laboccetta e Santagata, che senza troppi problemi si sbarazzano rispettivamente di Prieto (per 3-0) e di Zizzo (per 3-0). Al terzo turno il gioco si fa duro. Santagata incontra il martinese Lorenzo Fortunato (testa di serie n. 2) e subisce un secco 3-0; Laboccetta incontra il barese Magarelli che lo supera solo di misura (l’incontro finisce 3-2). Diamadopoulos, incontra invece il barese Illuzzi cui infligge un buon 3-1. Negli sviluppi dei tabelloni di recupero (per il quinto posto) Laboccetta supera Santagata per 3-0 accedendo così alla finale per il quinto posto con il napoletano e più esperto Del Tufo. Domenica mattina, si svolgono quindi le semifinali. Diamadopoulos incontra il martinese Pino Carbotti, mentre Fortunato incontra il barese Magarelli. Tutti i giocatori hanno voglia di salire sul podio e, ad esserne escluso è alla fine solo il martinese Carbotti che dopo aver subito il 3-1 da Diamadopoulos, si scontra col barese Magarelli che gli infligge un altro 3-1. Nella finalina per il quinto posto, si incontrano Danilo Del Tufo e Giuseppe Laboccetta. Giuseppe non è conciato molto bene, in quanto accusa dolori al braccio ed alla coscia sinistra, a causa degli sforzi negli incontri del giorno prima, in ogni caso dichiara di volersi impegnare al massimo. Il primo set lo conclude in svantaggio. Ma nel secondo da il meglio di sé riportanto i giochi in parità. Anche il terzo set dopo numerosi scambi, viene conquistato da Laboccetta. I due sembrano equivalersi e si va avanti sugli errori dell’avversario. Al quarto set, Laboccetta è sul punto di vincere la partita, ma poi tutto si ribalta ed i due giungono sul 2-2. E’ tutto da rifare. Il quinto set deciderà il vincitore. Non bastano tuttavia i canonici 11 punti, in quanto sull’8-10 si va avanti con una serie di cambi che portano all’11-11. Si procederà quindi aggiudicando il set a chi conquisterà i due punti di vantaggio. Del Tufo è sfinito e Laboccetta le prova tutte. Sul 13-12 in favore di Del Tufo, è l’arbitro a decretare con un NO LET molto dubbio, il vincitore per 14-12 in favore di Del Tufo. Laboccetta, con l’amaro in bocca deve accontentarsi del sesto posto, fino al prossimo appuntamento in cui, in condizioni migliori, potrà certamente riscattarsi. La finale inizia alle ore 13 ed in campo sono i già noti Dimitri Diamadopoulos e Lorenzo Fortunato Colucci. Tante e tante volte si sono ripetuti incontri con questi protagonisti che ogni volta fanno tenere il fiato sospeso agli spettatori che numerosi intervengono per assistere allo spettacolo sportivo. Ma questa volta, Dimitri detta le regole ed impone il suo gioco, al compagno di nazionale. Il primo set scorre veloce in sei minuti e si conclude a favore del rendese. Nel secondo set, il martinese cerca di contrastare la tecnica di Diamadopoulos, ma sono troppi gli errori. La regolarità di Dimitri, l’estro e l’intensità degli scambi, fanno divertire tutto il pubblico. Fortunato rompe le corde alla racchetta. Diamadopoulos dopo altri 12 minuti si porta sul 2-0. Al terzo set, si capisce che non c’è storia, l’incontro si conclude rapidamente sul 3-0. Alla fine del torneo il  bilancio della trasferta pugliese è molto positivo, un primo posto, un sesto ed un ottavo. I prossimi appuntamenti, vedranno le compagini, della Piquè Metropolis di Rende e della Baia del Sole di Campora San Giovanni, in Sicilia, per partecipare alle fasi eliminatorie del Torneo Nazionale Assoluto a Squadre FIGS, che si svolgerà il 14-15 febbraio a Catania. (c. c.)

Related posts