Tutte 728×90
Tutte 728×90

Coni Cosenza: Pino Abate confermato fino al 2012

Coni Cosenza: Pino Abate confermato fino al 2012

Il presidente provinciale ha assicurato che verranno intensificati i rapporti con enti e federazioni. Ed ha annunciato: “Istituiremo l’Osservatorio provinciale dello Sport”.

premiazione_abate-santagata-rausaPino Abate (presidente Coni Cosenza) è stato confermato all’unanimità con 34 voti su 34. Rimarrà in carica fino al 2012. Un altro quadriennio per Abate che sulle colonne di Gazzetta del Sud precisa. “Dovrei essere emozionato ma non lo sono. Sono certo che i prossimi quattro anni saranno ancora più impegnativi. Potenzieremo i rapporti con enti e federazioni e quelli con il Credito Sportivo”. Poi Abate, sempre a Gazzetta del Sud, spende parole d’elogio per una struttura, quella che ospita iol Coni Cosenza, unica nel suo genere. “Consentitemi di parlare della nostra struttura sita in piazza Matteotti che da 4 anni (fu inaugurata il 14 dicembre 2004) ospita il Coni. Mi preme dire questo perché oltre ad essere una bella struttura, è unica in Italia ed è aperta tutta la giornata”. Pino Abate nel parlare ad una platea molto interessata ha ricordato le iniziative che hanno caratterizzato il 2008: i Giochi della Gioventù (massiccia l’adesione di giovani in età scolare), Giocosport (il progetto di attività motoria all’interno delle scuole primarie che ha visto un’adesione di circa 10 mila alunni), la Giornata nazionale dello sport, il Gran Galà di fine anno. E ancora: SportinRosa-100 donne contro la violenza alle donne, Car chic (concorso riservata ad auto e moto d’epoca), Fitness sotto le stelle, la Notte bianca dello sport, Aspettando Pechino 2008, il 2. Sport Campus, il raduno degli atleti dei Centri Cas. Tutti hanno avuto grande successo anche se Abate tiene a sottolineare. “L’evento che mi ha emozionato di più, è stato il passaggio della fiaccolata olimpica, prima dell’appuntamento invernale di Torino 2005”. Infine il presidente, dopo la riconferma, parla degli obiettivi da raggiungere. “Tra questi posso dire che c’è l’istituzione dell’Osservatorio provinciale dello sport con un monitoraggio completo sullo stato delle varie discipline (società sportive, tesserati, praticanti, impianti), la Consulta dello sport, la sede distaccata della scuola regionale dello sport”. Il presidente del Coni Cosenza, infine, ha annunciato che quest’anno Cosenza farà parte delle dieci città italiane inserite nel progetto “Coni giovani”. (c.c.)

Related posts