Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano velenoso: “A noi piacciono i campi pesanti”

Toscano velenoso: “A noi piacciono i campi pesanti”

Il tecnico analizza il momento dei Lupi in vista della sfida con l’Isola Liri, precisando: “I punti di vantaggio non ci rilasseranno”. Poi i complimenti a Spalletti e Moriero.

toscano_palettiSettimana importante per il Cosenza di Mimmo Toscano che domenica avrà a disposizione la seconda sfida casalinga consecutiva per poter allungare ulteriormente in classifica. Secondo le previsioni metereologiche potrebbe di nuovo piovere a dirotto su Cosenza, ma il coach liquida l’argomento con sorriso malizioso: “Noi voliamo sui campi pesanti. Ci piacciono i terreni senza drenaggio. A parte gli scherzi, spero sinceramente che ci possa essere bel tempo. Il nostro tasso tecnico uscirebbe fuori con più facilità”. Il pareggio del Catanzaro nel derby con la Vibonese lancia il Cosenza sul +8, ma il mister non ne vuole parlare. “Dobbiamo pensare solo a noi. La nostra mentalità deve  essere quella dell’ultimo periodo. Fino alla gara col Gela ci sono ancora quattro turni importanti che possono farci prendere il largo. Non dobbiamo rilassarci neanche un attimo. I ragazzi lo sanno, li vedo sempre più convinti e “cattivi” anche in allenamento”. In vista della prossima sfida Toscano rinuncerà per squalifica a Braca e al suo posto è già pronto al rientro capitan Parisi. Per il resto, c’è una settimana a disposizione. “Nessuno ha il posto fisso. Neanche Mortelliti. Tutti devono dare il massimo in ogni seduta di allenamento”. L’Isola Liri è una squadra che ha cambiato qualcosa, ma che non pare possa dare fastidio a questo Cosenza. “Non è vero – precisa – Sono una buona squadra che se prendiamo sotto gamba può dare fastidio”. Ultima battuta ancora sulla “trasferta romana” fatta dal tecnico la settimana scorsa. “Dico solo che dopo aver visto anche la partita con il Genoa, penso che Spaletti siua davvero un grandissimo allenatore”. Il tecnico della Roma non è però l’unico che ha impressionato Toscano: “Ho visto anche il Crotone in tv. Nonostante i problemi che hanno, i pitagorici stanno facendo davvero qualcosa di straordinario. E questo non può che essere merito dell’allenatore”.  (Da. Ma.)

Related posts