Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5-Bf: La Cadi vince e vola ad un punto dal secondo posto. Il Cs nn si presenta.

La squadra di De Rango non è partita per la trasferta in Sicilia e verra multata e privata di un punto in classifica. La Licogest frena in casa.

logattoBilancio in chiaroscuro per le calabresi impegnate nel diciottesimo turno del girone f di serie B. Il Cosenza, da tempo alle prese con problemi di organico, non si è presentato ad Acerra, dove ad attenderlo c’era il Club Deportivo Eden. Una defezione troppo pesante, se si considera che il regolamento prevede per chi non scende in campo, penalizzazioni sia in termini economici che in ordine di punti che verranno tolti dalla classifica. Se il Cosenza non ride, a far festa ci pensa la Cadi, che supera con una partita assolutamente perfetta, l’ostico Gragnano, secondo in classifica ma ormai con un solo punto di vantaggio sulla formazione di mister Emo. La squadra reggina per due volte nella prima frazione è stata in grado di pareggiare le reti degli ospiti, e, sul finire del match ha trovato il gol vittoria con Marcianò. Una gioia meritata per la vittoria contro la seconda in classifica, e tanto rammarico per la Licogest, che non ha saputo approfittare del passo falso del Gragnano per aumentare i punti di vantaggio. I vibonesi, infatti, hanno dovuto fare i conti contro una Mazarese che non doveva rappresentare un grosso ostacolo, ma che è riuscita ad uscire dal Palasport di Vibo con un meritato pareggio (3.3) e un punto meritato contro la capolista. Nelle restanti tre partite, successo meritato per il Siracusa che è riuscito ad avere la meglio per 5 a 4 della Futsal Azzurra. Vittoria interna anche per il Deportivo Matera che liquida lo Sporting Peloro per 3 a 2, mentre l’altra squadra lucana, il Team Matera paga dazio fuori casa contro il Santa Maria Scafati che si impone per 3 reti a 0.  (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it