Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Isola Liri con poche emozioni (0-0)

Gara con poche occasioni da rete. Silani pericolosi nel primo tempo con Mortelliti e nella ripresa con Galantucci (gol annullato). Per gli ospiti una traversa all’11’ con Giacalone.

dscf4187Una gara scialba finisce con il classico risultato ad occhiali. Il Cosenza recrimina, però, per un gol annullato a Galantucci al 77′. Sta di fattao che, seppur delusi per il pari interno, i silani allunga ulteriormente in classifica in virtù della prima sconfitta stagionale del Catanzaro battuto dall’Igea Virtus.
CRONACA Gara iniziata con le squadre a lottare a metà campo. E’ il Cosenza a giocare di più la palla, senza però trovare sbocchi importanti alla manovra. All’ottavo minuto è Mortelliti ad avere una buona chance, l’attaccante però viene fermato dall’estremo difensore laziale. All’11esimo risponde l’Isola Liri con un tiro dai trentacinque metri di Giacalone che si stampa sulla traversa. Ospiti sempre intraprendenti al minuto 15. Gran botta da fuori di Bombara, brividi al San Vito con la palla che fa la barba alla traversa. Cosenza in difficoltà. Prova a suonare la sveglia Galantucci che in contropiede impegna con un tiro da posizione defilata Fiorini. Al 27′ bella azione del Cosenza che spezza il gioco di un ottima Isola Liri. Occhiuzzi cerca in profondità Mortelliti, fermato in posizione di fuorigioco molto dubbia. Al 30′ ci prova Catania con un bel sinistro da appena dentro l’area, risponde ottimamentre Fiorini che respinge in tuffo. Al 40′ è di nuovo l’Isola Liri a rendersi pericolosa e a colpire di nuovo la traversa con un traversone di Luciani che il vente sposta sulla parte alta della traversa. Giallo a fine primo tempo, l’arbitro fischia improvvisamente la fine dei primi 45 minuti nonostante Galantucci avesse superato in dribblig l’avversario e puntava la porta.
SECONDO TEMPO. La ripresa inizia con ritmi blandi così come si erano conclusi i primi quarantacinque minuti. Nei primi dieci minuti non accade nulla. AL 54′ cambia tutto Toscano fuori Catania e dentro Ramora; esce Occhiuzzi ed entra Musacco. Al 60′ gran palla di Mortelliti per Galantucci anticipato di un soffio dal difensore. AL 63′ buon colpo di testa di Mortelliti ben indirizato all’angolino, si supera ancora Fiorini. Cosenza che prova a tenere alta la squadra, buona l’intensità dei Lupi in questa fase. Al 75′ è l’Isola Liri a mettere i brividi a Guizzetti con un tiro di D’Imporzano che termina di poco a lato. AL 77′ il Cosenza passa in vantaggio con Galantucci ma l’arbitro annulla per un fuorigioco molto molto dubbio. Sono 4 i minuti di recupero

Il tabellino:
COSENZA (4-4-2): Guizzetti, Bernardi, Chianello, De Rose (84′ Profeta), Parisi, Moschella, Occhiuzzi (54′ Ramora), Battisti, Galantucci, Mortelliti, Catania (54′ Musacco). A disp.: Cosenza, Fabio, Salandria, Viscardi, All.: Toscano
ISOLA LIRI (4-5-1): Fiorini, Brunetti (86′ Risi), Matrisciano, Sannibale, Bombara; La Cava, Mollo (Al 72′ D’Imporzano), Giacalone, D’Alessandro, Luciani (al 53′ Buitkus); Ranalli. A disp.: Tomei, Dolcemascolo, Cagnale, Cori, . All.: Zecchini.
ARBITRO: Ferraioli di Nocera Inferiore (Sa)
NOTE: Giornata gelida, terreno di gioco in discrete condizioni. Presenti circa 4.000 spettatori di cui una cinquantina ospiti. Espulso al 76′ Dario Gaetano (C), dirigente accompagnatore, per proteste. Ammoniti: Bernardi, Battisti, Giacalone, Luciani, La Cava e Bombara per gioco falloso. Angoli: 4-4. Recupero: 0-4

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it