Tutte 728×90
Tutte 728×90

Paletta: “Vogliamo progettare”

Il patron sulle voci di un possibile nuovo presidente precisa: “Non sono stato capito”. E poi sottolinea. “Vogliamo dimostrare ulteriormente che abbiamo intenzioni serie”.

paletta_col_pallone_del_derbyIl presidente Damiano Paletta, ieri pomeriggio nel corso di Diretta Radio Sport su Rlb, è intervenuto sulle vicende societarie che da settimane campeggiano sui quotidiani locali. “Basta. Mettiamo un punto a questa storia. Al momento il presidente c’è”. Travisate, secondo Paletta, le parole dette qualche settimana fa proprio durante la trasmissione domenicale di Rlb. “Non sono stato capito”. Eppure la società ha bisogno di forze fresche e Paletta non si nasconde. “Vogliamo rendere questa dirigenza più solida di com’è e progettare sin da ora il prossimo campionato”. Progettare. Una parola tanto cara che ha permesso, un anno e mezzo fa, di mettere le basi per una sequenza di successi entusiasmante. “Cercare di allargare la società è un modo per far capire ai tifosi quello che è il nostro obiettivo: fare il bene del Cosenza calcio”. Eh si, il bene del Cosenza nel nome di Cosenza. Poi, il patron, quando gli viene chiesto quale sarà il comportamento della società nel caso in cui arrivasse un’offerta importante per De Rose sottolinea. “De Rose e Danti sono giovani promettenti che tanto bene stanno facendo per questa maglia. Nel caso in cui dovesse arrivare qualche offerta importante la valuteremmo com’è giusto che sia. Credo che non gli si possa negare la possibilità, a calciatori giovani come loro, di andare a giocare in qualche squadra importante”. Quasi a dire, l’importante è che entrino soldi poi neppure Ronaldinho è incidibile. Del resto, in un calcio dove le bandiere non esistono più l’importante è far quadrare i bilanci. Un ragionamento che non fa una grinza anche se va a sbattere contro quei pochi, o molti chissà, che credono ancora nella magia del calcio e in quelle bandiere mai ammainate. Chiusura dedicata ai “pallini” del presidente. Paletta svela quali sono stati i giocatori che lo hanno impressionato maggiormente. “Il portiere Ameltonis della Val di Sangro e l’attaccante De Angelis del Melfi. Mi hanno impressionato favorevolmente. Ma non scrivete che verranno a Cosenza vi prego. Ho solo detto la mia. Del resto queste decisioni spettano al diggì Mirabelli che tanto bene ha fatto fino ad ora”. Sempre sincero il presidente Paletta. L’augurio è che rimanga in carica il più possibile visto che, fino a prova contraria, da un anno e mezzo a questa parte…porta bene. (C.C.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it