Tutte 728×90
Tutte 728×90

Polani è rientrato da Cesenatico: “Ho voglia di giocare e far gol”

Polani è rientrato da Cesenatico: “Ho voglia di giocare e far gol”

Terminato il periodo di cure, l’ariete rossoblù da domani  tornerà a disposizione di Mimmo Toscano. “Quanta ansia durante le partite”.

polani_in_spaccataIl periodo di cure svolto a Cesenatico è finito ed Enrico Polani è finalmente pronto a rientrare in gruppo. L’ariete rossoblù, fermo ai box ormai da tempo è di nuovo a disposizione di mister Toscano che, come conferma Polani, dovrà valutare un suo impiego già da domenica nella delicata trasferta di Atessa. “Sto finalmente bene, sono rientrato da un venti giorni di cure, ma non posso ancora dire di essere al top della forma. Sarà il mister a valutare le mie condizioni. Nel frattempo io scalpito in attesa di ritrovare i minuti e il contatto col terreno di gioco, perché seguire da Cesenatico le partite è stato davvero difficile”. E continua. “La squadra sta attraversando un momento indubbiamente positivo ma pensando a domenica scorsa c’è un pizzico di rammarico perché nonostante il vantaggio dalle inseguitrici sia aumentato, potevamo vincere ed allargare ancora di più il divario dai giallorossi”. Il periodo di stop e la sosta ai box hanno rigenerato la punta dei lupi che pensa all’impegno di domenica contro la Val di Sangro. “Sarà un turno difficile. Chi insegue sarà impegnato fra le mura amiche, mentre noi affronteremo una trasferta insidiosa contro una compagine che ha un buon ruolino di marcia negli incontri casalinghi. Sarà battaglia, ma noi abbiamo la mentalità giusta e ci presenteremo all’appuntamento con la solita voglia di far risultato e di continuare la nostra corsa”.  A tal proposito, Polani, ritorna sulla passata stagione, quando il Benevento, a questo punto del torneo, aveva gli stessi punti e la stessa imperforabile difesa che i rossoblù vantano adesso. “Situazione simile, ma il Pescina era a soli quattro punti di distacco. Ciò non significa che bisogna dormire sonni tranquilli, perché il campionato e difficile e la quota promozione non è certo inferiore rispetto alla scorsa stagione. E poi credo che Catanzaro e Gela non molleranno la corsa al primato, come è giusto che sia, fino a quando la matematica non darà ragione al Cosenza”. Grinta e voglia di risultare decisivo in questo finale di stagione. Polani è tornato e rappresenta in pieno lo spirito vincente del Cosenza. Chi sta dietro è avvisato.   (Francesco Palermo)

 

Related posts