Tutte 728×90
Tutte 728×90

Val di Sangro: ballottaggio tra Perfetti e Paris per sostituire Ruggiero

Val di Sangro: ballottaggio tra Perfetti e Paris per sostituire Ruggiero

Il tecnico Petrelli non dovrebbe variare di molto la formazione che sette giorni fa ha perso a Scafati. In avanti spazio al duo: Fiorotto-Alessandrì.

img_1223222425_628Impegno di lusso domani per la Val di Sangro che al Montemarcone di Atessa ospiterà la capolista Cosenza. I calabresi, lanciatissimi per la vittoria del campionato, sono primi con addirittura nove lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici. Situazione opposta invece per i sangrini, penultimi a braccetto con il Manfredonia, pienamente coinvolti nella lotta per evitare i play-out.
Sulla carta, considerata soprattutto la qualità tecnica dell’organico cosentino, il pronostico risulterebbe quasi scontato ma la Val di Sangro, tra le mura amiche, ha sempre dimostrato di potersela giocare ad armi pari con tutte. Vietato dunque partire già battuti anche se agli uomini di Petrelli è richiesta la cosiddetta “prova perfetta” per uscire indenni dal confronto con la capolista. Ad alimentare le speranze dei biancazzurri i buoni risultati fin qui ottenuti al Montermarcone dove la Val di Sangro non ha mai perso. Tre vittorie e sette pareggi frutto soprattutto di grande solidità difensiva. Contro il Cosenza il tecnico Giuseppe Petrelli dovrà rinunciare a Ruggiero, appiedato per un turno dal giudice sportivo. In sostituzione dell’esterno sono in ballottaggio Perfetti e Paris. Per il resto conferma al 4-4-2 con fiducia in Ameltonis autore di una cattiva prova sei giorni fa a Scafati. Linea difensiva a quattro con Sensi, Paolacci, Del Grosso e Mangoni. A centrocampo Sireno e Mazzetto centrali con Grillo e Perfetti a presidiare le fasce. In avanti duo d’attacco composto da Fiorotto ed Alessandì. (Andrea Sacchini)

Related posts