Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braca: “Evitiamo allarmismi”

Braca: “Evitiamo allarmismi”

Il difensore reputa la sconfitta di ieri un incidente di percorso e rilancia le ambizioni dei suoi: “Non guardiamoci alle spalle e pensiamo solo al Noicattaro”.

braca_primo_pianoIl suo rientro, dopo la squalifica, non è coinciso purtroppo con la vittoria. Il Cosenza è ritornato da Atessa con le ossa rotte ma per nulla ridimensionato come ha sottolineato sulle colonne di Gazzetta del Sud, Errico Braca (33). “Con un mezzo tiro in porta la Val di Sangro ha raccolto tre punti su un campo in pessime condizioni. Credo sia stata una partita dominata dal Cosenza. Sicuramente è una battuta d’arresto che non ci voleva ma non credo che ostacoli il nostro cammino verso la promozione. Dobbiamo pensare solo a noi stessi evitando di guardarci alle spalle. L’unico pensiero deve riguardare il Noicattaro”. Il difensore non fa drammi per una sconfitta che può anche starci dopo quattro mesi di imbattibilità. Del resto sul campo di Atessa nessuno mai è riuscito a raccogliere più di un punto. “Devo fare i complimento alla Val di Sangro. Qui è difficile uscire indenni. Credo comunque che il Cosenza sia riuscito a mettere in difficoltà la squadra abruzzese. Poi, un episodio ci ha condannati e ne prendiamo atto oltre a farne tesoro per il prosieguo del torneo. L’importante è non allarmarsi inutilmente”. (c.c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it