Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuzzi: “Tifosi, state tranquilli. Non abbiamo perso la testa”

L’esterno con decisione: “Cullarsi, a questo punto del campionato, è un suicidio e posso assicurare che nessuno di noi lo ha fatto”.

occhiuzzi_in_sala_stampaNon è in formissima eppure, Roberto Occhiuzzi (29), con tutte le critiche che gli piovono addosso esce allo scoperto e parla del momento delicato dei silani. Da vero leader Occhiuzzi, intervistato da Gazzetta del Sud, ha sottolineato. “Quella di Atessa è una delle poche sconfitte che abbiamo rimediato in un anno e mezzo. Per quello che si è visto avremmo meritato di più ma purtroppo dobbiamo accettare il verdetto del campo. In altre occasioni, ad esempio contro l’Aversa, meritavamo qualcosina in meno e invece sono arrivati tre punti. Con la Val di Sangro è stato il contrario”. E’ schietto il “principe” tanto da sottolineare come la squadra non si sia minimamente cullata dopo il vantaggio di nove punti sul Catanzaro. “Cullarsi, a questo punto del campionato, è un suicidio e posso assicurare che nessuno di noi lo ha fatto. Specialmente in una piazza come Cosenza. Ognuno di noi è cosciente di dover dare il massimo”. C’è spazio anche per un appello. “Il pubblico deve starci vicino in questo momento. Il Cosenza, fino ad oggi, ogni qualvolta ha perso si è rialzato. Sarà così anche adesso”. Parola di “Principe”. (Carlo Bilami)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it