Tutte 728×90
Tutte 728×90

Numeri: il Cosenza si gode il primato e sfata l’ennesimo tabù

Numeri: il Cosenza si gode il primato e sfata l’ennesimo tabù

Braca il calciatore più utilizzato, Polani quello più sostituito. Nonostante si segni poco, i rossoblù hanno il secondo migliore attacco del campionato.

azione_gioocoOggi diamo i numeri.  Dopo ventiquattro giornate, andiamo a vedere quali sono le statistiche della capolista. Iniziamo col dire che nessuno dei calciatori a disposizione di Toscano ha fatto l’ en plein di presenze. Errico Braca risulta essere l’atleta più utilizzato, per lui 23 presenze e 12054 minuti giocati. A seguire, il mastino del centrocampo De Rose con  22 cartellini timbrati. A proposito di cartellini, proprio il giovane lupacchiotto rossoblù è quello che ne ha collezionato più degli altri. Per lui ben 6 cartellini gialli più un’espulsione per doppia ammonizione nella sfida contro il Gela. Polani è invece il giocatore più sostituito. Toscano lo ha richiamato in panchina in 9 occasioni. Squadra tradizionalista il Cosenza, almeno per quanto concerne i risultati finali. In cinque gare, i rossoblù hanno concluso le ostilità con il classico “2-0”.  Per la prima volta, proprio domenica scorsa, i silani sono riusciti a violare la porta avversaria per  tre volte in una sola partita. Insieme al Catanzaro è la squadra che ha subito meno gol, solo 12. Nonostante i centravanti rossoblù non stiano rispettando le aspettative di inizio stagione, il Cosenza è al secondo porto nella speciale classifica come migliore attacco.  31 i gol fatti dalla capolista, uno in più per il Monopoli.  (Stefano Sicilia)

Related posts