Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aversa-Cosenza (0-2): Danti e Mortelliti decidono la sfida

Aversa-Cosenza (0-2): Danti e Mortelliti decidono la sfida

Dopo tre minuti di recupero il signor Nasca decreta la fine delle ostilità. Grande prova dei lupi che superano l’ostacolo Aversa e compiono un altro piccolo passo verso la promozione.

aversa-cosenza_aversacalcio.it2Grande prova di carattere per i lupi di Mimmo Toscano che superano l’ostacolo Aversa Normanna con il più classico dei risultati. Un due a zero giunto in un match che lo stesso tecnico del Cosenza aveva definito fondamentale per il prosieguo di questa stagione. La truppa rossoblù ha rischiato poco offrendo una prestazione impeccabile e un successo firmato da Danti e da Mortelliti, giunto alla quinta rete stagionale. Il ritorno in Calabria sarà più dolce per il Cosenza che si presenterà al match casalingo contro il Gela con ben sette punti di vantaggio.  La cronaca: Calcio d’inizio affidato al Cosenza che dopo due minuti trova la prima conclusione con Braca. Debole il suo tiro che termina fra le braccia di Castelli. Al 10′ prima azione pericolosa dei campani che provano ad impensierire Ambrosi con una conclusione al volo di Marasco terminata alta sopra la traversa. Al 20′ è Menichini con un collo pieno in diagonale a trovare la porta rossoblù ma Ambrosi blocca senza problemi. Al 34′ rete annullata ai rossoblù. Catania recupera palla e serve Polani, lesto a smarcare Danti. L’attaccante rossoblù insacca ma il guardialinee aveva già segnalato la posizione di off-side.  Due minuti dopo ci prova Polani su cross di Mortelliti ma il suo tiro viene deviato con qualche affanno da Castelli. Al 40′ grande occasione sciupata dagli amaranto. Braca, tradito dal terreno di gioco, cicca clamorosamente il pallone ma Perna non riesce ad approfittare del regalo del difensore rossoblù mancando l’impatto con la sfera al momento della battuta a rete. Al 45′ brivido per i campani con Polani che in azione personale supera un avversario e conclude di punta sfiorando il palo alla destra di Castelli. Dopo due minuti di recupero il signor Nasca ha mandato le squadre negli spogliatoi. Secondo tempo: Ripresa iniziata con la formazione rossoblù invariata. Alla prima occasione buona però il Cosenza passa. Da un lancio della difesa arriva la sponda di Polani che di testa serve l’accorrente Danti. L’attaccante rossoblù, in corsa, con una sorta di pallonetto di interno sinistro batte sul palo più lontano il portiere campano per la gioia dei tifosi rossoblù giunti ad Aversa. Al 60′ fuori Polani e dentro Occhiuzzi con Mortelliti che va a formare con Danti una coppia tutta velocità per sfruttare il contropiede e gli spazi lasciati liberi dai difensori dell’Aversa. Al 72′ arriva anche il raddoppio. Occhiuzzi da 25 metri lascia partire un missile che si infrange sulla traversa. Il più lesto ad arrivare sulla ribattuta è Mortelliti che con un piattone destro batte Castelli e inchioda il risultato dul due a zero. L’Aversa cerca la rete che riaprirebbe la gara e Perna la sfiora all’ottantunesimo con un colpo di testa che impegna severamente Ambrosi. Ottima la conclusione della punta campana ma l’estremo rossoblù compie un vero e proprio  miracolo deviando la palla fuori dal rettangolo di gioco. A due minuti dal termine, mister Toscano sostituisce Danti con Profeta concedendo all’autore del primo gol la meritata standing ovation. Prima del fischio finale ci provano ancora Mortelliti e Occhiuzzi, senza però riuscire a trovare la rete del tre a zero. Dopo tre minuti di recupero, il signor Nasca decreta la fine delle ostilità. Tre punti meritati e un altro piccolo passo dei lupi verso l’obiettivo promozione.  (f.p.)

AVERSA
: Castelli, Panini, Pagano, Zolfo, Di Girolamo, Maraucci, Franzese (62′ Marasco G.), Marasco A., Menichini (51’Sibilli), Perna, Longo. All.: Sergio. A disp.: Pettinari, Chirico, Avolio, Arini, Selvaggi, Sibilli, Marasco G.
COSENZA: Ambrosi, Bernardi, Musacco, Parisi, De Rose, Braca, Danti (88′ Profeta), Battisti, Polani (60′ Occhiuzzi), Mortelliti, Catania (77’Chianello). All.: Toscano. A disp.: Guizzetti, Chianello, Moschella, Morelli, Profeta, Ramora, Occhiuzzi
ARBITRO: Nasca di Bari
MARCATORI: 54′ Danti, 72′ Mortelliti
NOTE: Giornata soleggiata con terreno di gioco in discrete condizioni. Presenti circa mille spettatori di cui 400 provenienti da Cosenza. Amm: Sibilli, Panini. — Esp: — Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it