Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aversa-Cosenza: le pagelle

Parisi un gigante. Danti e Mortelliti decisivi. Occhiuzzi un miglioramento che non poteva passare inosservato.

aversa-cosenza_aversacalcio.it3Primo tempo guardingo. Poi, nella ripresa, il Cosenza è riuscito ad uscire dal guscio e trovare due gol che valgono tre punti pesanti in ottica Gela. Quella contro l’Aversa di Sergio è stata tutt’altro che una gara facile giocata su un campo “ballerino”. Proprio il terreno di gioco ha creato qualche difficoltà, soprattutto nel primo tempo, a Parisi e compagni. Sta di fatto che gli uomini di Toscano, a differenza di quanto accaduto ad Atessa contro la Val di Sangro, sono riusciti a venire a capo di una partita che nascondeva numerose insidie. Tra i più positivi Parisi, che rientrava dal primo minuto, oltre a Danti e Mortelliti autori dei gol partita.
AMBROSI: voto 6. L’Aversa proprio ad impensierirlo con tiri da lontano ma senza mai inquadrare la porta. Nella ripresa, sul 2-0 per i silani, compie una prodezza respingendo con i piedi un colpo di testa ravvicinato di Perna.
BERNARDI: voto 6. Si muove bene cercando di contenere il suo dirimpettaio e allo stesso tempo cercando di dare una mano nella fase offensiva a Danti prima e Mortelliti poi. Meglio nella ripresa che nei primi quarantacinque minuti.
MUSACCO: voto 5,5. Stenta a carburare e dimostra di non avere un grosso feeling con un terreno di gioco “ballerino”. La solita gara di cuore anche se non riesce ad essere sempre pulito negli interventi difensivi.
DE ROSE: voto 6. Gioca una gara accorta senza strafare. Difficilmente si passa dalla sua parti. Resta a guardia del centrocampo con attenzione e abnegazione.
PARISI: voto 6,5. Ritorna dal primo minuto e dimostra quanto sia importante la sua presenza. Dalle sue parti l’Aversa non passa mai. Un gigante alla sua 151esima partita in maglia rossoblù.
BRACA: voto 6. Qualche svarione nel primo tempo. Poi si riprende alla grande. Rispetto alle gare precedenti si vede meno. Insieme a Parisi chiude la strada agli avanti avversari dimostrando di essere di categoria superiore.
DANTI: voto 6,5. Corre a vuoto nella prima mezzora. Toscano lo striscia a dovere negli spogliatoi e lui, nella ripresa, lo ripaga con un gol bello quanto fortunoso.
BATTISTI: voto 6. Fa il suo compitino e dimostra di avere una grande sagacia tattica. Nel suo ruolo non ha eguali in questa categoria.
POLANI: voto 6. Agisce da unica punta e, quando viene chiamato in causa, prova sempre a tenere palla e far salire la squadra. Su di lui L’Aversa raddoppia sempre ma il lavoro dell’ex Benevento è preziosissimo. Guadagna numerose punizioni e serve palloni preziosi, giocando di sponda, ai compagni.
MORTELLITI: voto 6,5. Col passare dei minuti trova il passo e la posizione giusta. E’ nella ripresa che mostra tutte le sue doti da opportunista con la quinta rete in maglia rossoblù in otto gare. Da una conclusione di Occhiuzzi, che colpisce la traversa, “Re Mida” Mortelliti è in agguato e chiude i giochi con un preciso destro.
CATANIA: voto 5,5. Molto fumo specialmente nel primo tempo. Nella ripresa prova a trovare il passo giusto senza riuscire ad incidere sull’incontro. Un passo indietro rispetto alla prestazione contro il Noicattaro.

ALL. TOSCANO: voto 6,5. Un primo tempo attendista. Una ripresa da squadra cinica e che sa bene ciò che vuole. Le due facce del Cosenza di Mimmo Toscano che mette un ulteriore tassello verso la promozione.

Subentrati:
OCCHIUZZI: voto 6. Entra subito in partita. A testimonianza di ciò il gran tiro dal quale nasce la seconda rete ad opera di Mortelliti. Un miglioramento che non poteva passare inosservato dopo alcune settimane tribolate.
CHIANELLO: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.
PROFETA: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.  

AVERSA: Castelli 6, Panini 5,5, Pagano 5,5, Zolfo 6, Di Girolamo 6, Maraucci 5,5, Franzese 5 (62′ Marasco G.), Marasco A. 6, Menichini 5 (51’Sibilli 5,5), Perna 5, Longo 5,5. All.: Sergio 5. A disp.: Pettinari, Chirico, Avolio, Arini, Selvaggi, Sibilli, Marasco G.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it