Tutte 728×90
Tutte 728×90

Numeri: Cosenza, ottava perla in trasferta

Numeri: Cosenza, ottava perla in trasferta

I silani da questa sera sono la miglior difesa (staccato il Catanzaro) e il miglior attacco (in condominio col Monopoli) oltre ad essere la squadra ad aver vinto di più lontano da casa (8).

festa_cosenzaIl segreto del Cosenza targato Mimmo Toscano? Beh, senza dubbio è quello di vincere indipendentemente dal fattore campo. Sia al San Vito che in trasferta il Cosenza raccoglie punti pensanti tanto da meritarsi, da quasi due anni, la vetta prima in serie D ed ora in Seconda Divisione. Lontano da casa, in questa stagione, i silani hanno vinto 8 volte. Nessuno è riuscito a fare meglio di De Rose e compagni. Un dato che fa capire le reali potenzialità di una squadra che vede l’obiettivo promozione sempre più vicino. La sconfitta di Atessa, contro la Val di Sangro, aveva lanciato un campenllo d’allarme. Ma, come capita ormai da tempo, il Cosenza è riuscito a rialzarsi dimostrando di avere un grande carattere. Con i due gol di oggi il Cosenza è riuscito ad agguantare il Monopoli. Le due squadre, da questa sera, hanno il migliore attacco del girone C della Seconda Divisione (33). Ma i silani non si accontentano e, grazie al gol preso oggi dal Catanzaro, risultano essere la migliore difesa (12) del girone. Insomma, fa incetta di primati il Cosenza di Toscano a ridosso del big match contro il Gela. Ed in merito alla gara vinta contro l’Aversa, questo poemriggio, va segnalato come i silani siano riusciti a battere una squadra, quella di Sergio, che veniva da cinque risultati utili consecutivi (tre pareggi e due vittorie). Chiudiamo con un ultimo dato che si riferisce agli autori dei due gol con i quali il Cosenza è riuscito ad espugnare l’ostico campo di Aversa. Per Mortelliti si è trattato del quinto centro in otto gare, per Danti il terzo in sedici gare. (e.p.)

Related posts