Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice sportivo: sei gli squalificati

Giudice sportivo: sei gli squalificati

Cosenza multato di 500 euro per l’accensione di fuomegeni da parte dei propri sostenitori.

logo_aiaLa giornata numero venticinque non ha lasciato particolari strascichi disciplinari, in quanto soltanto sei calciatori sono stati appiedati dal giudice sportivo. Tra questi non figurano componenti delle rose del Cosenza e del Gela che domenica prossima si affronteranno al San Vito. La società rossoblù, però, ha ricevuto una multa di 500 euro perché i supporter rossoblù hanno acceso dei fumogeni al “Rinascita” di Aversa. Ecco tutti i provvedimenti:    
SOCIETA’:
€ 750,00 CATANZARO S.P.A. perchè persone non identificate, ma riconducibili alla società sostavano indebitamente nel recinto di gioco, per il cui allontanamento il secondo tempo di gara iniziava con breve ritardo. 
€ 500,00 COSENZA CALCIO 1914 SRL perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore tre fumogeni
€ 200,00 AVERSA NORMANNA S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano un fumogeno nel proprio settore.
€ 200,00 MONOPOLI S.R.L. perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano un fumogeno nel proprio settore.
CALCIATORI:
UNA GIORNATA:
ZAMINGA CLAUDIO (CATANZARO S.P.A.), FIOROTTO LUCAS EXEQUIEL (VAL DI SANGRO S.R.L.), MARAUCCI MAURIZIO (AVERSA NORMANNA S.R.L.), CORSALE RAFFAELE (SCAFATESE CALCIO S.R.L.) SENSI MATTEO (VAL DI SANGRO S.R.L.), GENESIO VALERIO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

 

Related posts