Tutte 728×90
Tutte 728×90

Moschella parla da leader: “Sono loro a giocarsi il campionato”

Il difensore rossoblù sarà un ex della partita: “A Gela ho lasciato buoni ricordi, ma da allora sono cambiate tante cose”. Su Cosco: “Cerca di stuzzicarci”.

moschella.jpg

Ivan Moschella indica la strada giusta

Ivan Moschella ha disputato soltanto sei mesi con la maglia biancoblù sulle spalle, ma in quel breve arco di tempo segnò cinque gol. “A Gela ho tanti amici, ma rispetto a nove anni fa sono cambiate davvero tante cose”. Il ricordo della gara d’andata è ancora fresco e dinamite ricorda di come l’esultanza dei siciliani fu particolare. “Sembrava che avessero vinto la Coppa dei Campioni, dai festeggiamenti questo si capiva. Anche dopo una vittoria così importante serve rispetto per gli avversari, bisogna sapersi comportare”. Parole giuste, dette da chi è nel mondo del calcio da tanto tempo. “Hanno disputato un campionato ottimo, ma ad avere sette punti di vantaggio siamo noi. Non credo che partiranno all’assalto, ma di certo domenica si giocano una stagione. Pur accorciando  le distanze, però, non scalfirebbero minimanente la nostra tranquillità”. Anche Cosco sembra metterci del suo. “Cerca di portare acqua al suo mulino, è normale, ma diciassette partite fa, dopo averci battuto, a me sembra che abbia ottenuto l’effetto contrario”: Cosenza-Gela significa anche grossi calciatori a confronto. “Penso che sia determinante quello nella zona nevralgica del campo. E’ in quella fetta lì che si decidono spesso gli esiti delle partite. Vedremo che succederà”. Battuta finale sulla Prima Divisione: “Sarebbe un sogno conquistarla con i rossoblù, perché arrivare primi all’ombra della Sila è come  vincere tre campionati altrove”. (c.c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it