Tutte 728×90
Tutte 728×90

LP2-C: la ventiseiesima giornata

LP2-C: la ventiseiesima giornata

Il Catanzaro è di scena a Pescina, ma il turno di campionato è offuscato dall’importanza del match del San Vito. Curiosità: si affrontano le prime due e le ultime due.

noicattaro-aversa

Quello odierno è un turno cruciale

Inutile girarci attorno, la gara che avrà i fari puntati addosso oggi pomeriggio sarà indiscutibilmente quella del San Vito. Con un successo Mimmo Toscano chiuderebbe anticipatamente il campionato, con un pareggio quasi. Il Catanzaro è di scena a Pescina in quello che sarà un match importante in chiave playoff e tasterà con mano le velleità degli abruzzesi. In coda c’è Vigor Lamezia-Manfredonia: chi perde è con un piede e mezzo in serie D. Ma non va trascurato neanche lo stadio “Nazareth” dove va in scena il confronto tra i ciociari dell’Isola Liri e la forte Andria. Ecco però l’analisi della giornata odierna partita per partita:
ISOLA LIRI-ANDRIA: I padroni di casa devono fare i conti con le numerose assenze, ma non possono lasciarsi sfuggire più punti importanti tra le mura amiche. L’Andria vuole continuare a vincere e spera nella prima prodezza di Di Cosmo, ancora a secco.
SCAFATESE-BARLETTA: E’ la classica partita da centroclassifica. I gialloblù in casa fanno faville, ma i pugliesi non hanno nessuna intenzione di farsi risucchiare nei meandri delle sabbie mobili.
AVERSA NORMANNA-CASSINO: La squadra vista sette giorni fa contro il Cosenza è apparsa svogliata. Patania invece sta cercando di ridare verve ai biancoblù e con un exploit rivedrebbe i playoff.
PESCINA-CATANZARO: Gli abruzzesi sono in fase calante ed i giallorossi di Provenza possono tentare il colpaccio per rimanere in scia dal Cosenza.
VIGOR LAMEZIA-MANFREDONIA: Sono le più accreditate per la retrocessione. Se i calabresi non centreranno i tre punti la serie D diventerebbe molto più che un incubo.
MONOPOLI-NOICATTARO: Derby pugliese, l’ennesimo del campionato. La formazione di Geretto sembra aver mollato in chiave playoff e si è assestata in tranquilli posizioni di centroclassifica, idem per il Noicattaro di Lello Sciannimanico.
MELFI-VAL DI SANGRO: I lucani hanno interrotto a Gela un ottimo ruolino di marcia e sono fermamente intenzionati a riprenderla oggi pomeriggio. Il Val di Sangro, dal canto suo, lontano da Atessa ha collezionato solo magre figure.
IGEA VIRTUS-VIBONESE: La sfida potrebbe apparire priva di interesse, ma in realtà entrambe le squadre non vivono un buon momento e cedendo l’intera posta in palio, qualcuno potrebbe ritrovarsi in posizioni pericolose.   (c.c.)

Related posts