Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rugby: Le pagelle di Cosenza – Brindisi

Contro il Brindisi buona prestazione dell’estremo cosentino Aceto. Mentre il mediano di mischia Cozza C. si conferma una sicurezza per i compagni   

Aceto 7 (estremo). Alla fine è stata una mossa azzeccata quella di mister Preti schierare estremo questo giocatore che sta ripagando la fiducia dell’allenatore in modo encomiabile. Anche con il Brindisi si è dimostrato all’altezza della situazione.
Valente 6 (ala). Un giocatore che ha grinta da vendere. Corre per tutti gli 80 minuti rincorrendo ogni pallone. Ottima nel gioco aperto la giocata con il compagno di reparto Fantozzi G. verso la fine della partita.
Formisani 6 (ala). Svolge il suo compito ottimamente. Buona l’intesa con Aceto. Peccato per l’infortunio alla caviglia che lo costringe ad uscire anzitempo. 
Fantozzi G.  6 (centro). Ha peccato di egoismo in alcune azioni, non passando la palla ai compagni. Un vizio di famiglia. Ma quando decide di giocare come sa fare non ce ne sta per nessuno.
 Apreda 6.5 (centro) Si trova a meraviglia negli schemi provati nei trequarti, corre ed è dappertutto
Fantozzi F. 6 – (apertura) Lo ripetiamo ancora una volta. Ha talento da vendere ma deve capire che nel ruolo di apertura deve far circolare la palla. Infatti quando lo riesce a fare ben figura.
Cozza C. 7 (mediano di mischia) Nel suo ruolo è ormai una certezza soprattutto per i compagni. Un giocatore completo placca, riparte, è un buon collegamento tra i due reparti ed incomincia ad avere anche una buona visione di gioco
Ardito 6.5 (terza centro) Ormai sa fare il suo ruolo con naturalezza e sa anche qunat’è il momento che deve suonare la carica ai suoi.
Gentile D. 6.5 (flanker) Ritorno all’antico per il dinamico giocatore e si vede, in positivo, nell’attesa di avversari più impegnativi
Veltri 6 – (flanker) Un giocatore al piace giocare a rugby, ma in alcune azioni si intestardisce nelle penetrazioni invece di giocare con il resto della squadra
Canturi 6.5 (seconda linea) Giocatore prezioso e di peso nell’economia del gioco dal squadra rossoblu che svolge silenziosamente come al solito
Barile 6.5 (seconda linea) Oltre alla grinta comincia ad avere anche una buona visione di gioco come nell’occasione della meta da lui segnata. Bravo nel sostegno
Crisci 6.5 (pilone) Ottimo nelle mischie chiuse,  irresistibile se con l’ovale in mano entrasse più basso
Rovense 6 – (tallonatore) Deve migliorare nelle touche e deve essere meno nervoso
Foco 6 (pilone) E’ uscito quasi subito per un infortunio. Stava facendo la sua buona figura come ormai ci ha abituato.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it