Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Con Danti alle spalle di Polani abbiamo trovato l’assetto giusto”

Toscano: “Con Danti alle spalle di Polani abbiamo trovato l’assetto giusto”

L’allenatore si gode il momento di gloria e al Corriere dello Sport confessa: “Contro il Gela volevamo fortissimamente la vittoria”. E sull’espulsione: “Colpa della tensione”.

mimmo_toscano_37

Toscano guida i suoi verso la promozione

Come te nessuno mai. E’ il titolo di un film di Gabriele Muccino uscito nel 1998 nelle sale cinematografiche. Titolo che si sposa appieno con quello che, da domenica scorsa, rappresenta Mimmo Toscano (37) nella storia del Cosenza calcio 1914. I 43 successi rendono l’allenatore reggino il più vincente nella storia della società rossoblù. Numeri che impreziosiscono un campionato che ha visto i silani, fino ad ora, autentici dominatori. E sul tecnico del Cosenza si fiondano ormai da giorni i maggiori media nazionali. Tra questi il Corriere dello Sport che oggi ha voluto rendere omaggio al tecnico silano. Toscano, nel ritornare a parlare dell’ultimo incontro, ha sottolineato.  “Il successo contro il Gela è stato fortemente voluto. Per l’intera settimana ho visto i miei ragazzi carichi e determinati. Con Danti alle spalle di Polani, poi, abbiamo trovato un assetto alla squadra che sta dando i suoi frutti”. Sull’espulsione rimediata il tecnico non cerca alibi. “Momenti di nervosismo e tensione che in queste gare possono capitare. E’ un errore che non verrà commesso in futuro”. Chiusura dedicata alla promozione. A chi gli chiede se il campionato è ormai chiuso, Toscano risponde alla Mortelliti. “Socchiuso”. Spetta al Cosenza dare il colpo di grazia. (Carlo Bilami)

Related posts