Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Cosenza inarrestabile. Anche la Cavese deve inchinarsi (3-2)

Salandria, Fabio e Martino firmano il successo. In campo anche Morelli. Sugli spalti Toscano ha applaudito l’affermazione della compagine di Petrucci.

fabio_prima_cicca_la_palla_e_poi_realizza_il_2-1

Fabio realizza la rete del momentaneo 2-1

E con questo fanno 9. Tanti, sono infatti, con quello maturato oggi ai danni della Cavese, i risultati utili consecutivi ottenuti dalla berretti di mister Petrucci. Doninelli e compagni, supportati nel match odierno dall’esperienza di Morelli e Fabio, hanno superato i campani con un meritato 3 a 2. Tutto sotto gli occhi di mister Toscano, e di tanti altri calciatori della prima squadra fra i quali Chianello, Profeta e Occhiuzzi, a bordo campo per spingere i lupacchiotti al successo. La vittoria ottenuta oggi è la terza consecutiva, per una squadra che è ormai a ridosso delle battistrada ed a pochi punti dalla zona play-off. Merito di un mister preparato, di un gruppo che cresce visibilmente e della voglia di emergere e di far bene che hanno i ragazzi di mister Petrucci. CRONACA. Pronti via ed è la Cavese alla prima azione pericolosa a portarsi in vantaggio. Al 4’ infatti, Siano, capitano dei campani, lascia partire un tiro a girare che sorprende Di Iuri e termina in rete. Il Cosenza accusa un po’ il colpo e si scopre alle incursioni dei laterali della Cavese, ma il portiere rossoblù in più occasioni è bravo nelle uscite basse e chiude la porta dei silani. All’11 però arriva il pareggio. Da un’azione sulla destra di Morelli, nasce l’assist per la conclusione di Salandria che a pochi passi da Sorriso porta il match sul risultato di 1 a 1. Dopo la rete del pareggio le due squadre iniziano una fase di studio ma sono i rossoblù a rendersi pericolosi sulle fasce laterali con Mancuso e Martino. E al 33’ proprio da corner di quest’ultimo nasce la rete del vantaggio. Ed è opera di Domenico Fabio, che in mischia è il più lesto a battere il portiere campano con una zampata a pochi metri dalla porta. I rossoblù si portano in vantaggio meritatamente e l’assedio al fortino della Cavese continua incessante. Dall’ennesima azione veloce dei lupacchiotti arriva, infatti, la rete del 3 a 1. Mancuso con una serpentina travolgente dalla sinistra mette la palla rasoterra all’altezza del dischetto, Salandria si fionda sulla sfera ma lascia scorrere con un prezioso velo il pallone che termina sui piedi di Martino. Il pocho rossoblù batte a rete di prima intenzione, Sorriso respinge ma è ancora Martino a ribadire in rete. Grande azione, tre a uno e primo tempo in archivio con il morale a mille per i giocatori rossoblù. Nella ripresa i due tecnici non cambiano e il Cosenza amministra bene il vantaggio, sfiorando anche la quarta segnatura con Viscardi. La partita nei primi 25 minuti della ripresa è soporifera ma al 28’ a svegliare il Cosenza ci pensa Citro, che realizza la rete che riapre il match battendo Di Iuri in uscita. L’incontro si accende improvvisamente e le occasioni fioccano da entrambe le parti. A quattro minuti dal termine da un corner battuto dalla sinistra è Di Pietro il più lesto a trovare l’impatto con la sfera di tacco. Ottima l’esecuzione, meno l’esito con la sfera che termina alta. E’ l’ultima occasione per la squadra di Contaldo che ritorna in Campania con una sconfitta. E’ festa grande invece per i ragazzi di Petrucci, che possono festeggiare la terza vittoria di fila e il nono risultato utile consecutivo. (Francesco Palermo)

COSENZA: Di Iuri, Morelli, De Simone, Fabio, Viola, Marchio, Martino, Doninelli (89′ Zanfini), Viscardi (78′ Carbone), Salandria, Mancuso (80′ Carlucci). A disp: Nicolosi, Longobucco, Carlucci, Zanfini, Carbone, Vasso, Chiappetta. All: Petrucci
CAVESE: Sorriso, Giliberti, De Maio, Liberatore, D’Orsi, Di Pietro, Romano (85′ Genovese), Viscido, Merolla (63′ La Ragione), Siano, Citro (89′ Voccia). A disp: Sannino, Antignani, La Ragione, Voccia, Rossi, Crati, Genovese. All: Contaldo.
MARCATORI: 4′ Siano (C), 11′ Salandria (Cos), 35′ Fabio (Cos), 38′ Martino (Cos), 72′ Citro (C).
NOTE: Partita giocata sul sintetico di Via Popilia. Spettatori circa 200. Recupero 2’pt, 5st’.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it