Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’ex Bacilieri: “Cosenza, è fatta!”

L’ex Bacilieri: “Cosenza, è fatta!”

Il difensore, ceduto nel mercato invernale alla Scafatese, lancia il guanto di sfida. “Domenica venderemo cara la pelle. La squadra di Toscano festeggerà comunque”.

bacilieri

Il difensore Callisto Bacilieri (20)

E’ stato definito, da più parti, “un giovane di belle speranze”. Eppure nella sua città natale il difensore, Callisto Bacilieri (20), non è riuscito a dimostrare il suo reale valore. Anzi, nelle poche gare in cui è stato impiegato, il figlio d’arte ha mostrato grosse lacune (vedi finale Poule Scudetto Dilettanti contro l’Aversa a Tolentino). Ragion per cui il Cosenza, nel gennaio scorso, ha deciso di privarsene cedendolo a titolo definitivo alla Scafatese (in cambio ai silani è giunto Ramora). Il difensore, domenica prossima, sarà uno degli ex della gara. Questa mattina, sulle colonne di Gazzetta del Sud, Bacilieri parla della sua nuova avventura in Campania e spiega. “Purtroppo, non è stato facile inserirmi in una squadra giovane e ben collaudata. All’inizio ho incontrato qualche difficoltà, ma con il passare del tempo mi sono ripreso”. Il tecnico Maurizi ha utilizzato solo in due circostanze l’ex silano (contro Gela e Val di Sangro) che sta cercando di guadagnarsi la fiducia di un tecnico che ama lavorare con i giovani. E domenica, proprio Maurizi, potrebbe buttarlo nella mischia. “Sarei felicissimo. Abbiamo bisogno di punti visto che mancano poche giornate al termine. Il Cosenza non avrà vita facile anche perché contro la capolista c’è sempre qualche stimolo in più”. Poi confessa. “Mi sento con i miei ex compagni. Il rapporto è ottimo soprattutto con Occhiuzzi, De Rose, Chianello. Domenica sera mi informo sempre sul risultato di quella che è la mia squadra del cuore. E poi vorrei sottolineare che mantengo un ottimo rapporto anche con l’allenatore Toscano e il diggì Mirabelli”. Insomma, una cessione indolore. Almeno per il momento. Per Bacilieri si tratta della fase di crescita che è toccata a tutti i giocatori o quasi. Chiusura dedicata alla promozione del Cosenza. Per Bacilieri il discorso primo posto è chiuso. “A mio parere la lotta per il primo posto è chiusa. Indipendentemente da come andranno le cose in queste due trasferte. Sarò il primo ad essere contento se il Cosenza ce la farà ad approdare in Prima Divisione. Ma, per adesso, devo pensare alla mia squadra”. Da parte nostra un in bocca al lupo ad un giovane che, si spera, possa crescere nel più breve tempo possibile per fare ritorno, così, alla casa madre. (Carlo Bilami)

Related posts