Tutte 728×90
Tutte 728×90

Controlli Covisoc: nei guai Manfredonia, Noicattaro e Pescina

Controlli Covisoc: nei guai Manfredonia, Noicattaro e Pescina

A seguito di alcune segnalazioni dell’organo di vigilanza, il Procuratore federale ha deferito alla Commissione Disciplinare un club di B e nove di Lega Pro. 

figcsede01b1

La Covisoc è un organo di controllo

Ogni anno ciclicamente scoppia qualche caso riguardante presunte irregoarità nella gestione delle società di calcio. Anche il 2009 non ha fatto eccezione. Dopo alcuni controlli effettuati dalla Covisoc (Commissione di Vigilanza sui bilanci societari), il Procuratore federale ha deferito alla Commissione disciplinare un club di serie B e nove di Lega Pro. In particolare sono stati notificati i provvedimenti all’amministratore delegato e legale rappresentante del Crotone Giancarlo Martucci e alla società; al legale rappresentante della Pro Sesto Giuseppe Pasini e alla società; all’amministratore delegato e legale rappresentante del Manfredonia Michele Balzamo e alla società; al presidente e al legale rappresentante della Pro Patria Gallaratese Giuseppe Zoppo e alla società; all’amministratore unico e legale rappresentante del Potenza Giuseppe Postiglione e alla società; all’amministratore unico e legale rappresentante del Noicottaro Enrico Tatò e alla società; al procuratore speciale e legale rappresentante del Treviso Bruno Dall’Anese e alla società; al consigliere delegato e legale rappresentante del Venezia Claudio Morat e alla società; al presidente del consiglio di amministrazione e legale rappresentante di Piscina Valle del Giovenco Luca Mastroianni e alla società; al presidente e legale rappresentante del Rodengo Saiano Alessandro Ferrari, al presidente del Collegio sindacale Marco Carbone e alla società. (c.c.)

Related posts