Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scafatese-Cosenza: tutto quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Scafatese-Cosenza: tutto quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

La formazione gialloblù, in casa, ha un ruolino di marcia impressionante avendo conquistato 24 punti sui 30 totali. L’ultima sconfitta è del gennaio scorso contro il Pescina.

esultanza_scafateseDopo una domenica di riposo riprende il cammino dei lupi verso la conquista della seconda promozione consecutiva. Gli uomini di Mimmo Toscano oggi pomeriggio affronteranno in terra campana la Scafatese allenata da mister Maurizi. I canarini in campionato hanno conquistato 30 punti (frutto di 8 vittorie, 6 pareggi e 12 sconfitte) realizzando 21 reti e subendone 27. La squadra gialloblù, dopo il fanalino di coda Vigor Lamezia, è la compagine che ha subito più sconfitte di tutte. Davanti al proprio pubblico, i ragazzi di Maurizi, hanno un ruolino di marcia impressionante avendo conquistato 24 punti (7 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte) con 17 reti all’attivo e 10 al passivo. Il tecnico campano ama schierare la sua squadra utilizzando il modulo il 3-4-3 inserendo sulla linea difensiva Marini, Rapino e Terracciano ed in avanti il tridente formato da Varriale, Martone e D’avanzo. I giocatori più utilizzati da Maurizi sono: il portiere De Felice, i difensori Lagnena e D’Aniello, i centrocampisti Marzocchi e Izzo e l’attaccante Varriale che con i suoi 5 gol realizzati risulta essere anche il capocannoniere della squadra. Quattro, invece, risultano essere i più cattivi della squadra: il difensore Marini, il centrocampista Corsale e gli attaccanti Martone e D’Avanzo. Tutti e quattro si sono visti sventolare sotto gli occhi il cartellino rosso in una circostanza. L’arbitro della gara, infine, sarà il sig. Zonno di Bari che dirigerà la prima volta in questa stagione le due compagini. Infine da segnalare che, l’ultima sconfitta interna della Scafatese, è datata 25 gennaio scorso contro il Pescina (0-1). (Antonello Greco)

Related posts