Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scafatese-Cosenza: le pagelle

Dopo un buon inizio i silani si spengono. A nulla vale il forcing finale. Ambrosi evita il raddoppio. Ramora fumoso. Galantucci sprecone.

michele_napoli2Remake di Atessa in quel di Scafati. Il Cosenza non riesce a portar via punti dal “Comunale” dopo un avvio sicuramente promettente con l’occasionissima capitata sul sinistro di Galantucci che, a De Felice battuto, colpisce la traversa. Ad un buon avvio, la squadra di Toscano (oggi in tribuna perché squalificato) non riesce a dare un seguito. La Scafatese non ha fatto chissà cosa per vincere. Nel primo tempo, la compagine di Maurizi, capitalizza al meglio l’unico pericolo portato alla porta di Ambrosi. Il sinistro, di contro balzo, di Izzo è molto angolato e finisce in rete alla sinistra dell’estremo difensore rossoblù. Nella ripresa la reazione del Cosenza tarda ad arrivare. E’ Ambrosi ad evitare il tracollo dei suoi respingendo un calcio di punizione velenoso di Izzo e un tiro ravvicinato di Varriale. Il Cosenza, con l’entrata di Musacco e Occhiuzzi acquista un po’ più di brillantezza ma è sotto porta che la squadra silana non riesce ad essere incisiva. Sul finale negato un rigore ad Occhiuzzi.
AMBROSI: voto 6,5. Nulla può sul gol di Izzo. Nella ripresa evita il raddoppio dei padroni di casa. Prima respinge un tiro velenoso di Izzo su calcio piazzato. Poi, esce a valanga su Varriale a pochi metri dalla porta.
BERNARDI: voto 6. E’ l’uomo più propositivo del Cosenza nella ripresa. Si vede che è in forma. Si sovrappone sempre e, purtroppo, non trova in Ramora un compagno capace di supportarlo.
CHIANELLO: voto 5,5. Sembra soffrire un po’ il suo diretto avversario nel primo tempo. Cresce nella ripresa soprattutto in personalità.
DE ROSE: voto 5,5. Non riesce a dare ritmo al gioco del Cosenza. Duetta poco con Battisti. Lotta fino allo spasimo, com’è nelle sue caratteristiche, e si becca l’ennesima ammonizione della stagione.
BRACA: voto 6. De Luca non trova mai spazio. La “roccia” gioca la sua onesta partita senza sbavature. A differenza delle altre gare protesta molto con il direttore di gara.
MOSCHELLA: voto 6. Pericolosissimo sui calci piazzati. Soffre poco gli avanti avversari e riesce sempre a chiudere gli spazi.
RAMORA: voto 5. Non riesce mai ad essere incisivo. Prova sempre numeri senza però riuscire mai a superare l’avversario. Ci si aspettava da lui una gara con maggiore personalità.
BATTISTI: voto 5,5. Non riesce a giocare come al solito. Brava anche la Scafatese che non gli permette di mettere in mostra le sue qualità. Prova a dare inutilmente la carica per cercare di raddrizzare l’incontro.
GALANTUCCI: voto 5. Sbaglia un gol già fatto (sullo 0-0). Si vede che ha una voglia matta di metterla dentro. Certe volte, però, la frenesia fa brutti scherzi. Girovaga per tutto l’arco della partita e, giustamente, viene sostituito.
MORTELLITI: voto 5,5. Buon inizio di gara. Poi, si spegne. Nel finale prova timidamente a rendersi pericolo senza trovare successo.
CATANIA: voto 6. Tra i più positivi oltre che tra i più mobili del Cosenza. Guadagna tantissime punizioni, alcune delle quali dal limite dell’area. Peccato che nessuno riesca a trasformarle in gol.

ALL. NAPOLI: voto 5,5
. Sostituisce Toscano squalificato. Con lui spesso e volentieri il Cosenza è riuscito a vincere. Questa volta, invece, è costretto ad inchinarsi. Sembrava di rivedere la partita di Atessa dove la Val di Sangro, con un tiro in porta, riuscì a portare a casa i tre punti. Ed anche a Scafati “l’impresa” si è ripetuta.

Subentrati
:
MUSACCO: voto 6. Il suo ingresso dà più verve al Cosenza. Ha sul sinistro due occasioni ghiotte. Nella prima circostanza non inquadra la porta. Nella seconda costringe De Felice alla parata della domenica.
OCCHIUZZI: voto 6. Si vede che ha una voglia matta di stupire. Su di lui ci sarebbe un calcio di rigore ma l’arbitro, incredibilmente, sorvola. Gioca da trequartista ed in quel ruolo sembra esprimersi egregiamente.

SCAFATESE
: De Felice 7, Lagnena 6,5, Carbonaro 5,5, Rapino 6, Marini 6,5, Terracciano 6, Basile 6,5, Corsale 6,5, Varriale 5,5, De Luca 5,5 (49′ Marzocchi 5,5) , Izzo 7 (79′ Correale sv). A disposizione: Spicuzza, Bacilieri, Baylon, Correale, Marzocchi, Avallone, D’Avanzo. All: Maurizi 6,5

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it