Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Sconfitta indolore? E’ più dolorosa di quanto pensiate”

Toscano: “Sconfitta indolore? E’ più dolorosa di quanto pensiate”

Il tecnico non ha mandato giù lo stop di domenica a Scafati: “C’era bisogno di questa sconfitta. Spero che ci serva per svegliarci”.

toscano_intervistato_a_fine_gara

Il tecnico del Cosenza, Mimmo Toscano

Ama definirsi “arrabbiato” di questi tempi. Mimmo Toscano (37) arriva in sala stampa con l’aria di chi ha voglia di voltare pagina immediatamente. “Le nostre sconfitte sono tutte le stesse. Sembra di vedere un film già visto”. E’ amareggiato Toscano. Eppure dalla tribuna (perché squalificato) il Cosenza non gli ha fatto una cattiva impressione. “Sinceramente non so cosa imputare alla squadra. C’erano due rigori, il portiere loro ha fatto delle grandi parate. Potevamo essere più concentrati nell’occasione del loro gol, questo si”. Poi una precisazione. “Contro di noi gli altri triplicano le forze. Credo che la Scafatese non abbia fatto chissà cosa per meritarsi i tre punti. Dopo il gol si sono rintanati e hanno provato a non farci giocare. Ma del resto, a questo punto del campionato, le vittorie sono fondamentali. E non importa in che modo le conquisti”. Quando qualcuno gli fa notare che la sconfitta di Scafati è indolore, Toscano va su tutte le furie. “Indolore? E’ più dolorosa di quanto pensate”. E sottolinea. “A me non piace perdere né tantomeno parlare di sconfitte indolore. Le sconfitte sono tutte dolorose”. Dietro, Catanzaro e Gela hanno risucchiato qualche punticino. Sentite Toscano. “Questa sconfitta serviva. Eh si, serviva alla squadra per svegliarsi. Rispetto alla gara contro il Gela c’è stato un passo indietro. Questo è giusto dirlo. Ma del resto è diventato ormai una costante che, dopo ogni sosta, non riusciamo a giocare come sappiamo”. (p.b.)

Related posts