Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto: Cosenza a Catania per difendere il terzo posto

Pallanuoto: Cosenza a Catania per difendere il terzo posto

La Pallanuoto Cosenza è attesa domenica da un match importantissimo, un vero e proprio crocevia in una stagione finora esaltante. Nel frattempo a Riccione la Carnevale straccia il record dei 200 farfalla.

pallanuoto_cosenza_femminileLe ragazze di Posterivo saranno infatti ospiti del Brizz Nuoto Catania, formazione al quarto posto in classifica che insegue quella rossoblù ad una sola incollatura e che rappresenta quindi l’avversario diretto nella lotta per la terza piazza del campionato. Le atlete cosentine dovranno dimostrare una volta di più di che pasta sono fatte e riuscire a superare insidie tecniche ed ambientali. Nella stessa location, a distanza di un’ora, scenderà in vasca anche la formazione Under 17/A del tecnico Francesco Manna, che sarà opposta al Nuoto Catania. La speranza è quella di rimpinguare il proprio bottino di punti in un campionato durante il quale i rossoblù hanno giocato sempre lontano dalle mura amiche. Infine la squadra Under 13 affronterà alla piscina comunale di Cosenza il Tritone Crotone per l’ennesimo derby calabro di campionato.
NUOTO. Grande attesa per gli atleti dell’ASD Cosenza Nuoto impegnati nei campionati nazionali giovanili in corso di svolgimento a Riccione. Fari puntati su Egor Tropeano e Lorenza Carnevale, i due atleti al momento più rappresentativi della società bruzia. L’allenatore Savio Celso si aspetta miglioramenti prestazionali da entrambi, vista la loro ottima condizione pisco fisica. Sia Tropeano che la Carnevale hanno già fatto registrare nella prima parte della stagione tempi notevolissimi, che gli sono valsi il piazzamento nei primi 30 a livello nazionale nelle rispettive categorie (200, 400 misti e 200 rana per il primo, 50, 100, 200 farfalla e 50 stile libero per la seconda). E proprio Lorenza Carnevale nella prima giornata di gare ha fatto registrare il primo exploit della spedizione, andando a frantumare il primato regionale cadetti e assoluti dei 200 farfalla chiudendo con uno strepitoso 2’20’’72’’ che è gli è valso l’undicesimo posto. (c.c.)

Related posts