Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ambrosi: “La sconfitta di Scafati ci ha insegnato tanto”

Ambrosi: “La sconfitta di Scafati ci ha insegnato tanto”

Il portiere è convinto: “Difficile fare punti in questi campi. Un punto fa classifica specialmente in una giornata poco felice per le inseguitrici”.

6_-_ambrosi_in_presa_alta

Ambrosi in presa alta (foto Mannarino)

Giornata di ordinaria amministrazione per l’estremo difensore rossoblù, Stefano Ambrosi (34), che ha dovuto compiere solo un intervento di rilievo su una conclusione di La Porta. Il portiere, sulle colonne di Gazzetta del Sud, nell’analizzare la gara si mostra soddisfatto per un pareggio che vale quanto una vittoria. “Se siamo soddisfatti? Beh, direi proprio di si. Abbiamo affrontato una delle squadre più in forma del campionato. E’ tutt’altro che facile giocare qui al D’Alcontres. Del resto lo sa bene il Catanzaro così come il Gela”. I silani, che si presentavano in Sicilia dopo la sconfitta di Scafati, dovevamo riprendere la marcia interrotta. “Era questo il nostro obiettivo: rialzarci. Abbiamo un compito da portare a termine. La promozione è sempre più vicina. E’ questo il momento in cui bisogna dare il massimo”. Alla fine del campionato mancano sei gare. Con nove punti sulle seconde il più sembra ormai fatto. “Ripeto. Se pensiamo di essere arrivati al traguardo ci sbagliamo. Scafati ci ha insegnato tanto. D’ora in poi dobbiamo sudare, lottare e trovare quei punti necessari per la matematica. Se giochiamo con questa determinazione il traguardo è vicino”. Chiusura dedicata al rigore non concesso per fallo di Di Masi su Occhiuzzi. “L’arbitro non se l’è sentita di fischiare ad un minuto dal termine. Certo è che il fallo era molto evidente e alla fine siamo stati penalizzati”. (c.c.)

Related posts