Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mutti: “E’ l’anno del Cosenza”

L’allenatore bergamasco, ex tecnico silano, precisa: “Se il Cosenza guadagna sulle inseguitrici anche pareggiando vuol dire che il più è fatto”. E sul futuro: “La Prima Divisione non dovrà essere un punto d’arrivo”.

bortolo_mutti

L’allenatore Bortolo Mutti (54)

Il Cosenza gli è rimasto nel cuore. Bortolo Mutti (54), questa mattina sulle colonne di Gazzetta del Sud, ha analizzato il campionato dei silani. L’allenatore bergamasco precisa. “Credo che il più sia fatto. Se il Cosenza guadagna sulle inseguitrici anche pareggiando vuol dire che è l’anno dei silani”. Un punto nelle ultime due gare non spaventa affatto l’ex tecnico silano. “In questo momento del campionato è normale. Chiunque affronti il Cosenza raddoppia gli sforzi. Eppure sono convinto che i rossoblù chiuderanno in crescendo questo finale di stagione”. Si tratterebbe della seconda promozione consecutiva. Mai nella storia dei silani, quasi centenaria, è accaduto qualcosa di simile. “Ma credo che un pubblico ed una città come Cosenza meritino la serie B. Ragion per cui la Prima Divisione non dev’essere considerata un punto d’arrivo. Casomai un punto di partenza. Ma sono convinto che la società saprà costruire anche un futuro una squadra forte, competitiva e vogliosa di ambire a traguardi importanti”. (c.c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it