Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dubbio sull’out sinistro: Musacco guadagna posizioni ed insidia Catania

Dubbio sull’out sinistro: Musacco guadagna posizioni ed insidia Catania

Il resto della formazione è quella annunciata. De Rose riprenderà il suo posto di fianco a Battisti che ha smaltito i malanni della settimana.

contrasto

Bernardi in contrasto su Braca

Nella rifinitura di stmattina il tecnico ha fatto disputare ai suoi uomini una partitella ad alta intensità nella quale ha provato uomini e schemi in vista del delicatissimo impegno di domani pomeriggio (inizio alle ore 15) contro l’Andria di mister Chiancone, subentrato a campionato in corso a Nicola Di Leo, ex portiere rossoblù dei primi anni novanta. Mimmo Toscano ha mostrato di avere le idee chiare per dieci undicesimi ed ha convocato in tutto diciotto calciatori, rinunciando a Mortelliti (appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo il giallo ricevuto a Barcellona Pozzo di Gotto), al terzo portiere Cosenza e purtroppo anche a Parisi che non ha recuperato dall’infortunio al ginocchio. Il capitano ha provato, ma forzando sente affaticamento all’altra gamba, motivo questo che hanno indotto lo staff medico a fermarlo. Si giocano un posto Catania e Musacco, con quest’ultimo che parte leggermente svantaggiato nel ballottaggio, ma che è apparso in crescita. Al posto del fantasista messinese ritroverà la corsia destra Roberto Occhiuzzi, mentre a fare coppia con Braca ci sarà dinamite Moschella. Piena conferma per Danti e Polani. (c.c.)
COSENZA (4-2-3-1):
Ambrosi, Bernardi, Chianello, De Rose, Braca, Moschella, Occhiuzzi, Battisti, Polani, Danti, Catania. A disp: Guizzetti, Morelli, Fabio, Profeta, Ramora, Musacco, Galantucci. All. Toscano

Related posts