Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Andria: le pagelle di Alessandro Renzetti

Cosenza-Andria: le pagelle di Alessandro Renzetti

Catania strepitoso, Occhiuzzi ritrovato, Ambrosi inoperoso. L’Andria in partita solo nella ripresa. 

19_-_polani_e_sportillo

Enrico Polani (28) tra i più positivi

Un primo tempo perfetto, una ripresa sofferta. Ma era il risultato che contava. Ed alla fine la vittoria è giunta per la gioia dei tifosi silani. Il più è ormai fatto. Lo si è capito al triplice fischio quando il tecnico, che non esultava in questa maniera dalla gara contro il Bacoli della scorsa stagione, è andato sotto la Sud a liberare tutta la sua gioia. Ma veniamo alla gara. Contro l’Andria hanno funzionato le fasce laterali. Catania e Occhiuzzi hanno brillato dando imprevedibilità alla manovra dei rossoblù. Ha deluso l’Andria, soprattutto nei primi 45′. Poi, nella ripresa, la squadra di Chiancone è uscita dal guscio senza creare, però, grossi grattacapi ad Ambrosi e compagni.
AMBROSI: voto 6. Pochi grattacapi. Bravo nelle uscite sia basse che alte.
BERNARDI: voto 6,5. Ottima gara, soprattutto nella ripresa. Da una triangolazione con Occhiuzzi nasce il gol di Catania. Giocatore duttile e pronto al salto di categoria.
CHIANELLO: voto 6. Fa il suo dovere. Un infortunio lo costringe a chiedere il cambio.
MOSCHELLA: voto 6. Si intestardisce nei rilanci lunghi. Difensivamente gioca una discreta gara anche se dalle sue parti i pericoli non sono tantissimi.
BRACA: voto 7. Mastrolilli se lo sognerà anche di notte. Il difensore gioca l’ennesima gara perfetta. La speranza è che il Cosenza non se ne privi mai.
DE ROSE: voto 6,5. Il solito centrocampista bravo a rompere il gioco avversario ma anche bravo a distribuire palloni. La sua è una crescita costante.
BATTISTI: voto 6. Gioca una buona gara ma si vede che non è in perfette condizioni. Certo è che, col suo arrivo, il Cosenza ha cambiato volto.
OCCHIUZZI: voto 6,5. Finalmente il “principe” è ritornato. Da un suo cross nasce il gol partita di Catania. Peccato per l’errore al 2′. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta.
CATANIA: voto 7. Una scheggia impazzita. Nel primo tempo fa ammattire la sua ex squadra. Il gol è di autentica freddezza. Se gioca a questi livelli è un giocatore devastante.
DANTI: voto 6. Corre tanto ma non riesce mai ad essere incisivo. A differenza delle altre gare non riesce a trovare l’intesa con Polani.
POLANI: voto 7. Un voto alto per la prestazione. Si sacrifica per la squadra e dimostra di essere fondamentale per il gioco del Cosenza. Se solo fosse più incisivo sotto porta sarebbe l’attaccante dei sogni.

ALL. TOSCANO: voto 7.
L’esultanza a fine gara la dice tutta. La Prima Divisione è ormai dietro l’angolo.

Subentrati
:
MUSACCO: voto 6. Paga l’ammonizione iniziale. Nella ripresa, da esterno alto, mostra tutte le sue qualità. Forse, meriterebbe più spazio.
MORELLI: voto 6. Da il suo contributo nel finale di gara chiudendo ogni varco.
PROFETA: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.

ANDRIA (4-4-2):
Spitoni 6, Goisis 5,5, Di Simone 5,5, Iennaco 6, Ceppitelli 5,5, Sportillo 6, Romito 5 (76′ Strambelli sv), De Santis 5,5, Mastrolilli 5, Cavaliere 5 (62′ Di Cosmo 5), Rebecchi 5 (66′ Ousmane sv). All.: Chiancone 5

CHI E’ ALESSANDRO RENZETTI
Alessandro Renzetti nasce a Grosseto il 21 febbraio del 1955. Centrocampista di indubbie qualità tecniche (specialista dei calci di punizione) esordisce con la maglia del Cosenza il 28-9-1980 in Cosenza-Giulianova 2-2. Con la maglia rossoblù colleziona 110 presenze (99 in campionato e 11 in Coppa Italia) con 12 reti (10 in campionato e 2 in Coppa Italia). Opinionista di Radio Libera Bisignano.

RENZETTI Alessandro
Grosseto – 21.02.1955
Centrocampista – m. 1.77; kg. 76
Prov. dal Messina; poi dal Potenza
Esordio: 28.09.80 Cosenza-Giulianova 2-2

Campionato Serie Presenze  Reti
  1980-81     C1        19         1 (1)
  1981-82     C2        28         4
  1982-83     C1        23         4 (1)
  1983-84     C1        29         1
 Totale          –         99        10 (2)

Coppa Italia Serie Presenze  Reti
  1980-81      C          1         –
  1981-82      C          4       1 (1)
  1983-84    A-B-C     6       1 (1)
   Totale             –  11        2 (2)

Related posts