Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Toscano, la Reggina nel futuro

Mercato: Toscano, la Reggina nel futuro

Il tecnico sta ricevendo numerose chiamate da Giacchetta. Per ora solo complimenti. Tra qualche settimana potrebbe esserci l’accelerata decisiva della società amaranto. Pronto un triennale?

10_-_il_tecnico_del_cosenza_calcio_mimmo_toscano

Mimmo Toscano (37) piace alla Reggina

Simone Giacchetta (39) lo stima tantissimo. L’attuale responsabile del settore giovanile della Reggina sta sponsorizzando Mimmo Toscano (37) da inizio stagione. E Lillo Foti sembra ormai pronto ad accoglierlo tra le sue braccia. Il rischio retrocessione della Reggina aumenta di settimana in settimana. Ragion per cui bisogna progettare. Ed iniziare a farlo dall’allenatore è la cosa primaria. Nevio Orlandi (55) lascerà certamente Reggio Calabria. La decisione di lasciare fuori, per scelta tecnica, l’attaccante Bernardo Corradi (33) ha fatto andare su tutte le furie la tifoseria amaranto. Ed anche la società sembra aver rotto con il tecnico che, nella passata stagione, era riuscito a centrare una salvezza storica. Cosenzachannel.it lo aveva anticipato circa cinque mesi fa. La Reggina ha intenzione di puntare su un tecnico giovane, vincente e soprattutto di Reggio Calabria. L’identikit porta a Mimmo Toscano. Per lui ci sarebbe pronto un triennale da 180 mila euro (a salire negli anni successivi) con un bonus promozione da 70 mila euro. Una proposta allettante per un tecnico al primo hanno nei prof da allenatore. Difficile dire di no alla squadra della sua città. Difficile non confrontarsi con un campionato affascinante come quello di B. Andare via da vincente, e questo Mimmo lo sa, vuol dire restare per sempre nel cuore dei tifosi del Cosenza. Un aspetto non di poco conto. Del resto, sabato scorso, Toscano è stato molto chiaro: “A fine stagione ci siederemo ad un tavolino e vedremo. Io voglio restare ma nel calcio nulla è impossibile”. Sedersi ad un tavolo significa due cose: rivedere il contratto, capire se ci sono le intenzioni di un campionato di vertice anche in Prima Divisione. Due aspetti non di poco conto. E intanto al tecnico reggino arrivano telefonate dai dirigenti amaranto. Per ora sono solo complimenti per la splendida stagione. Ma, tra poche settimane, potrebbero cambiare decisamente le cose. (c.c.)

Related posts