Tutte 728×90
Tutte 728×90

Parisi: “Sarà più bello di un anno fa”

Parisi: “Sarà più bello di un anno fa”

Il capitano sull’entusiasmo che tarda ad esplodere: “Sono fiducioso, da qui a domenica sarà tutto molto più appassionante”. E sulla sfida di domenica: “Dovremo vincere e basta”.

parisi_in_sala_stampa

Il capitano rossoblù Aniello Parisi (35)

E’ un momento difficile per lui. Eppure, da buon capitano, fa gruppo cercando di tenere alta la concentrazione. Aniello Parisi (35) spera di rientrare già dalla prossima sfida contro il Cassino che potrebbe permettere ai silani di bissare il successo della passata stagione. Un traguardo storico, non ci stancheremo mai di scriverlo, che Cosenza vive per la prima volta (il doppio salto di categoria). Il capitano, sulle colonne del Quotidiano della Calabria, ha parlato dell’entusiasmo che in città tarda ad esplodere. “Non dico che non c’è entusiasmo, credo che ancora non è esploso. Capisco che il pathos è diverso rispetto alla gara col Bacoli, ma la nostra splendida cavalcata sta passando quasi senza grandi picchi di passione”. Poi Parisi precisa. “Non parlo dei tifosi che vengono allo stadio, ma di atmosfera generale che si vive in città. Sono fiducioso, però, e credo che da qui a domenica sarà tutto molto più appassionante. E poi sono convinto che sarà ancora più bello dello scorso anno. Spero tanto che domenica ci sia ancora più gente che con il Bacoli”. Il Cosenza ha bisogno del sostegno della propria tifoseria e la società di vedere, finalmente, riconosciuti i tanti sacrifici finora fatti. Per farlo c’è bisogno di una presenza massiccia. Molto dipenderà dalla sfida di domani tra Gela e Val di Sangro (gara valida come recupero della 29esima giornata di LP2-C). Il capitano, infine, si proietta alla sfida di domenica contro il Cassino di Patania. “Dovremo vincere e basta. C’è in palio la vittoria del campionato e non vogliamo certo andare incontro a brutte sorprese”.
CENTRO COORDINAMENTO CLUB. Il Quotidiano, all’indomani della gara tra Monopoli e Cosenza, aveva riportato la notizia di un gemellaggio instauratosi tra i Centro Coordinamento Club delle due tifoserie. Ed in merito non è mancata la rettifica del Centro Coordinamento Club Cosenza a nome del presidente, Tonino Domma. “Non vi é stato nessun gemellaggio e men che meno un pranzo insieme. Ci siamo scambiati un saluto, presso la sede dell’Associazione Cuore Biancoverde, che tra l’altro si occupa molto del sociale. Associazione che, come noi, è affiliata alla Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio”. (c.c.)

Related posts