Tutte 728×90
Tutte 728×90

Squash: a Firenze i team calabresi vanno in finale

Squash: a Firenze i team calabresi vanno in finale

En plein delle due formazioni calabresi a Firenze nelle semifinali dei campionati italiani assoluti a squadre di squash.

santagata_in_azione1Riscattata la brutta e sfortunata stagione scorsa, questa volta i due team calabresi la Piquè Metropolis di Rende e L’Hotel Baia del Sole di Campora San Giovanni, volano alla finalissima che si disputerà a Riccione nel mese di giugno. Quattro erano i gironi di semifinali, con sede a Roma, Milano, Firenze e Bologna, composte dalle squadre vincitrici dei propri gironi interregionali. Nel girone C a Firenze i qualificati erano Firenze, Foligno, Cagliari e le due squadre calabresi. I primi tre team potevano accedere alle finali dove le 12 finaliste potranno lottare per la conquista dello scudetto 2009. Ogni squadra come da regolamento poteva schierare 3 giocatori e una giocatrice ognuno dei quali doveva disputare 3 set da 15 punti contro il quartetto della squadra avversaria. La somma dei  punti conquistati dai propri giocatori sommati aritmeticamente davano la vittoria alla squadra che ne conquistava di più. Nel derby tra L’ hotel baia del Sole e la Piquè di Rende l’incontro se l’aggiudicava quest’ultima col seguente punteggio 146 a 100, maturato per via dei seguenti punteggi:
teste di serie n.1 Wilknson(Piquè)-Crawforf (HBS) 11-45
teste di serie n.2 Cerutti (Piquè)- Diamadopoulos (HBS) 45-35
teste di serie n.3 Martire(Piquè)-Santagata(HBS) 45- 12
donne                    Ferrari(Piquè)-Imrich(HBS) 45-8
Il quartetto del presidente Francesco Toscani formata dal sudafricano Sean Wilknson testa di serie, n.2 il forte milanese Marco Cerruti, n.3 il cosentino Gianpaolo Martire, la donna la nazionale italiana Chicca Ferrari. Perdeva soltanto con l’armata casalinga di Firenze per 150 a 118, ma poi si riscattava schiacciando Cagliari per 179 a 84 e Foligno per 175 a 94. L’Hotel Baia del Sole del presidente Enrico Bruno si presentava con il testa di serie lo scozzese Stewart Crawford, n.2 e n.3 i giovani rendesi Dimitri Diamadopoulos e Riccardo Santagata, la donna l’americana Jennifer Imrich. Iniziava bene battendo Cagliari per 180 a  41 e Foligno per 148 a 138, perdendo dignitosamente con Firenze per 176 a 117. La classifica finale vedeva  prima Firenze, seconda Piquè, terza Baia del Sole, qualificate alle finali, eliminate Foligno quarta e Cagliari quinta. I patron delle due calabresi Bruno e Toscani scenderanno sul mercato già nei prossimi giorni per poter mettere a segno qualche acquisto di fuoriclasse stranieri per poter rafforzare ulteriormente le proprie formazioni e continuare a sognare di portare in Calabria un titolo mai conquistato. Prossimo impegno squascistico sarà la prossima settimana presso il centro federale di Riccione dove si disputeranno i Campionati Italiani juniores individuali FIGS under 13,15,17,19. La Squash Scorpion con al seguito i due allenatori federali Massimiliano Manna e Salvatore Speranza, cercherà di conquistare qualche prestigioso titolo italiano, impresa possibile tenuto conto che sono ben 11 gli atleti qualificati nelle categorie anzidette: Dimitri Diamdopoulos, Andrea Ottolenghi, Antonio Spadafora, Andrea Rausa, Giuseppe Laboccetta, Rosario Tucci, Pierpaolo Conforti, Giuseppe D’Ippolito, Marco D’Ippolito, Ercole Foresta e Riccardo Santagata.  (c.c.)

Related posts