Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ricordate Pereira? Il Cosenza lo aveva in pugno. Ora sogna la A

L’Atalanta è il club che ha messo gli occhi sul fantasista brasiliano dell’Itala San Marco che sta facendo benissimo nel girone A della Seconda Divisione. 

pereira

L’attaccante brasiliano Pereira (30)

Il Cosenza lo aveva in pugno. Ricordate la semifinale della Poule Scudetto dilettanti, della passata stagione, tra i silani e l’Itala San Marco? Bene, è stato in quel momento che i tifosi rossoblu hanno ammirato la classe di Leonidas Neto Pereira (30). Da solo fece ammattire la difesa di Mimmo Toscano. Si arrese solo ad un fallo (da espulsione) di Nello Parisi. In quella circostanza il Cosenza intavolò una trattativa per Alen Carli (29) e chiese solo notizie su Pereira. L’Itala San Marco era propensa alla cessione di entrambi. Ma alla fine i silani si buttarono sul centrocampista visto che da molti il brasiliano fu definito “troppo gracile per giocare nei gironi meridionali”. Ed intanto Pereira ha continuato ad entusiasmare arrivando a superare quota 100 gol con la squadra di Gradisca d’Isonzo. Dopo nove anni il 30enne attaccante sembra deciso a cambiar aria. Questo perché sulle sue tracce si è fiondata l’Atalanta del presidente Ruggeri. In questa stagione 15 le reti segnate in 30 gare disputate ed un sogno nel cassetto: la serie A. Un sogno non impossibile se si pensa ai vari Hubner, Castillo, Corona. Tutti giocatori arrivati ad assaporare la massima serie in età avanzata. Chissà se la dirigenza silana si è “pentita” della scelta fatta. A conti fatti, però, va bene così. Ognuno si goda il suo. Pereira l’eventuale serie A, il Cosenza la sua seconda promozione consecutiva. Vuol dire che era destino. (er.pa.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it