Cosenza Calcio

Cosenza-Cassino: le pagelle di Alessandro Renzetti

Ambrosi super. Mortelliti e Musacco sotto tono. Catania tra i più propositivi. Danti poco mobile e poco incisivo.

33_-_mortelliti_protesta

Mortelliti, oggi poco incisivo

Una giornata da dimenticare per i rossoblù. Buon inizio e poi il vuoto assoluto. Il Cassino ha vinto meritatamente, è giusto dirlo. I primi venti minuti è sembrato un Cosenza voglioso, propositivo. Poi, sembrava quasi che qualcosa non andasse. Come se i silani pensassero già a festeggiare. Ed invece la festa l’ha fatta il Cassino a Polani e compagni. Per tutti, tranne Ambrosi, un voto la sufficienza. Il portiere è stato decisivo in almeno due circostanze. Per il resto tanta frenesia e azioni disordinate. Sotto tono Mortelliti a differenza delle passate settimane.
AMBROSI: voto 6. Attento nelle uscite. Provvidenziale almeno in due circostanze. La prima su Morelli, la seconda su Mezgour. Ha il merito di tenere in vita i suoi evitando il raddoppio degli ospiti.
BERNARDI: voto 5. Sembra avere il passo giusto ma, arrivato nella trequarti avversaria, si perde. I suoi inserimenti sono buoni, manca nella fase finale (i cross).
MUSACCO: voto 5. Soffre maledettamente Mezgour. Si propone con scarsa intensità. Prova a fare avanti e indietro con scarsi risultati. Di sicuro sentiva la gara più di chiunque altro.
MOSCHELLA: voto 5. Tanti lanci lunghi e inutili. Non si appoggia mai ai centrocampisti. Potrebbe rifarsi sui calci di punizione ma inquadra, spesso e volentieri, la barriera.
BRACA: voto 5. A differenza di altre gare è sembrato impacciato. Disordinato nell’impostare e frettoloso nelle chiusure. Una giornata storta così come il resto della squadra.
DE ROSE: voto 5,5. Ha giocato la sua onesta gara ed ha preso, per l’ennesima volta, un’ammonizione che si poteva benissimo evitare.
BATTISTI: voto 5. Ha provato invano a dare geometrie. In mezzo al campo, però, gli avversari lo hanno imbrigliato. Clamorosa l’occasione finale quando, solo davanti al portiere, si è allungato sciaguratamente la palla.
DANTI: voto 5. Poco mobile e soprattutto poco incisivo. Non dialoga quasi mai con Polani sua partner d’attacco. Giusta la sua sostituzione nella ripresa.
CATANIA: voto 5. Dai suoi piedi sono nati i pericoli per il Cassino. Nel primo tempo reclama invano un rigore. Nella ripresa, inspiegabilmente, viene sostituito.
MORTELLITI: voto 5. Giornata storta. Mai pericoloso e mai propositivo. Sembrava un pesce fuor d’acqua.
POLANI: voto 5. Tanta volontà non è bastata per l’ariete romano. Un passo indietro rispetto all’ottima gara disputata contro il Gela.

ALL. TOSCANO: voto 5
. La sua squadra inizia bene. Poi, strada facendo, qualcosa non va come dovrebbe. Lui giustamente prova a mescolare le carte con Occhiuzzi prima e Galantucci poi. Ma il prodotto non cambia. Si è pensato troppo alla festa e poco al Cassino.   

Subentrati
:
OCCHIUZZI: voto 5. Qualche giocata delle sue e nulla più. Di fronte aveva un Di Nunzio in grande giornata.
GALANTUCCI: voto 5. Doveva essere il salvatore della patria. Non è mai risultato pericoloso.
PROFETA: voto 5. Anche lui poco e niente. 

CASSINO:
Mennella 6; Pepe 6, Di Nunzio 6,5, Guzzo 6,5, Martinelli 6; Vianello 5,5, Giannone 6, Konè sv (10′ Molinaro 5,5), Casoli 7 (92′ Bianchi sv); Mezgour 6,5, Morello 7 (82′ Giannusa sv). A disp.: Afeltra, Mucciarelli, Leccese, Bardeggia. All.: Patania 7

CHI E’ ALESSANDRO RENZETTI
Alessandro Renzetti nasce a Grosseto il 21 febbraio del 1955. Centrocampista di indubbie qualità tecniche (specialista dei calci di punizione) esordisce con la maglia del Cosenza il 28-9-1980 in Cosenza-Giulianova 2-2. Con la maglia rossoblù colleziona 110 presenze (99 in campionato e 11 in Coppa Italia) con 12 reti (10 in campionato e 2 in Coppa Italia). Opinionista di Radio Libera Bisignano.

RENZETTI Alessandro
Grosseto – 21.02.1955
Centrocampista – m. 1.77; kg. 76
Prov. dal Messina; poi dal Potenza
Esordio: 28.09.80 Cosenza-Giulianova 2-2

Campionato Serie Presenze  Reti
  1980-81     C1        19         1 (1)
  1981-82     C2        28         4
  1982-83     C1        23         4 (1)
  1983-84     C1        29         1
 Totale          –         99        10 (2)

Coppa Italia Serie Presenze  Reti
  1980-81      C          1         –
  1981-82      C          4       1 (1)
  1983-84    A-B-C     6       1 (1)
   Totale             –  11        2 (2)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina