Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza lavora nel “silenzio” di Fuscaldo

Parisi e compagni stanno preparando, lontano da occhi indiscreti, la sfida del “Ceravolo”. Diversi rimproveri di Toscano durante la seduta. Musacco costretto ad abbandonare l’allenamento. Domani amichevole con il Cetraro alle 15.

ritiro_fuscaldo_29

Il Cosenza nel ritiro di Fuscaldo

Primo giorno di ritiro, in quel di Fuscaldo, per il Cosenza di Mimmo Toscano. La squadra (in silenzio stampa fino a domenica prossima) ha lavorato lontano da occhi indiscreti. L’imperativo è quello di farsi trovare pronti per la sfida di domenica al “Ceravolo” di Catanzaro. Nella seduta odierna i calciatori hanno svolto la parte tattica prima lavorando sulla fase difensiva poi su quella offensiva; la parte atletica, agli ordini del professore Michele Bruni, si è svolta con un lavoro su sprint e accelerazioni. Successivamente Parisi e compagni hanno disputato una partitella a campo ridotto per poi essere divisi in quattro blocchi da cinque. Diversi i rimproveri del tecnico che, in alcune circostanze, ha fermato il gioco facendo la voce grossa. Da segnalare due scontri di gioco dai quali sono usciti malconci Occhiuzzi prima e Musacco poi. Il terzino è stato costretto ad uscire anzitempo dal campo (a sinistra

ritiro_fuscaldo1_10

Musacco soccorso da Arieta

mentre viene medicato dal massaggiatore Felice Arieta). Si spera nulla di grave per il cosentino che, è cosa risaputa, ci tiene ad essere presente nel derby. La squadra, dopo la seduta odierna, è rientrata in albergo dove rimarrà fino a domenica mattina quando si partirà alla volta di Catanzaro. Domani pomeriggio, alle ore 15, sempre sul campo del Comunale di Fuscaldo, è in programma un’amichevole con il Cetraro, formazione che milita nel campionato di Prima categoria e che dovrà disputare i playoff. (p.b.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it