Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Giochiamo per la storia”

Toscano: “Giochiamo per la storia”

Il tecnico silano dal ritiro di Fuscaldo: “Ho ritrovato il mio Cosenza. Il Derby? Vale doppio. Per il valore della gara e per tutto il campionato”.

toscano_a_fuscaldo

Mimmo Toscano (37) in quel di Fuscaldo

Clima disteso e sereno in casa Cosenza a chiusura del ritiro in quel di Fuscaldo. Lo sottolinea proprio il tecnico Mimmo Toscano (37): “Ho ritrovato il mio Cosenza. Dopo la sconfitta col Cassino abbiamo deciso di lavorare in disparte e caricare le pile in ritiro. Devo dire che i miei ragazzi hanno risposto alla grande. Ho ritrovato in loro la serenità ma nello stesso tempo la consapevolezza e la voglia di chiudere il campionato”. Il Cosenza non vince a Catanzaro da 59 anni e perciò un risultato positivo farebbe entrare nella storia Ambrosi e compagni. E mai come adesso un successo varrebbe doppio.  “Sappiamo – dice il mister – già dall’anno scorso che il derby per la città ha un valore aggiunto. Poi soprattutto adesso che ci darebbe anche la promozione. Ci teniamo ad entrare sempre più nella storia di questo Cosenza”. La speranza è che il ritiro di Fuscaldo abbia ridato al Cosenza quella fiducia per disputare un derby di spessore, rispetto a quello soporifero dell’andata. “Di diverso c’è proprio il ritiro. Siamo stati benissimo e rispetto a dicembre siamo meno frenetici, ma vogliosi”. Da un punto di vista tattico il trainer silano sembra ancora non aver deciso la formazione titolare. “Devo valutare bene.  – chiude il tecnico -. Ho due dubbi. Ma sono certo che chiunque entrarà in campo lo farà per fare una grande partita”. Ed inchiusura, a chi gli chiede se ha preparato qualcosa di speciale nell’eventualità il Cosenza dovesse vincere, Toscano con un sorriso risponde: “Non ve lo dirò mai… Certo però che avrò tanta voglia di festeggiare”. (Daniele Mari)

Related posts