Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro: accordo sulle rose. Dalla prossima stagione 8 under 23

Lega Pro: accordo sulle rose. Dalla prossima stagione 8 under 23

Accontentata l’associazione calciatori. Saranno obbligatori 8 under 23 in Prima Divisione e 10 under 23 in Seconda Divisione.  

macalli_e_i_palloni_umbroAlla fine un accordo è stato trovato. Lega Pro e Aic (Associazione Italiana Calciatori) hanno deciso che, dalla prossima stagione, saranno obbligatori 8 under 23 in Prima Divisione e 10 under 23 in Seconda Divisione. Al Cosenza, ovviamente, interessa la prima. Ragion per cui, a differenza della stagione in corso, cambia la fascia d’età per quanto riguarda i giovani e si avrà la possibilità di tesserare un numero illimitato di over 23 (anche se in tal senso bisognerà aspettare l’ok definitivo della Lega nelle prossime settimane). Ed è lo stesso presidente di Lega Pro, Mario Macalli, a mostrare soddisfazione. “Sono contento. Diciamoci la verità, a 22 anni un calciatore non è vecchio. Siamo andati incontro all’Aic e alle società. L’importante è proseguire sulla linea che abbiamo intrapreso. Ossia quella della valorizzazione dei giovani”. Nella stagione in corso, lo ricordiamo, la regola delle “rose” prevedeva 18 calciatori over 21 come tetto massimo. Un passo della Lega Pro verso l’Aic che ieri, tramite il presidente Campana, aveva tracciato le linee guida per trovare un accordo che accontentasse tutti. Per quanto riguarda il Cosenza, ad oggi, sarebbero sei gli under 23 in rosa: Chianello, Bernardi, De Rose, Fabio, Profeta e Danti (da non calcolare Guizzetti che ritornerà al Brescia a fine stagione, da valutare la posizione di Profeta in comproprietà tra i silani e il Catania). All’appello ne mancano due. Di sicuro, la prossima stagione, verrà aggregato il giovane della Berretti, Doninelli. E può darsi che non sarà l’unico. (p.b.) 

Related posts