Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ciclismo: si è conclusa la “Tre Giorni dei Cedri”

La gara si è svolta nelle prime tre giornate di maggio. La manifestazione a carattere amatoriale è stata organizzata dalla Lega Ciclismo UISP di Cosenza.

ciclista_in_discesaUn progetto nuovo, inedito ed ambizioso che ha saputo centrare gli obiettivi preposti, ossia offrire un’importante vetrina al territorio dell’alto tirreno cosentino in un periodo dell’anno particolarmente bello dal punto di vista paesaggistico-ambientale ma poco utilizzato per scopi turistici. Allo scopo è stato predisposto un intenso programma di attività, sia a carattere sportivo di tipo ciclistico che di spettacoli serali quali concerti e sfilate di moda. Nello specifico, il programma della giornata di venerdì 1 maggio ha dato la possibilità ai cicloturisti di scoprire tutta la bellezza del territorio dei cedri attraverso un percorso di circa 70 chilometri interamente svolto su strade secondarie e degustare i prodotti tipici offerti dall’amministrazione comunale di Paria a Mare. Ricca la premiazione finale per le prime dieci squadre classificate a base, ovviamente, dei prelibatezze locali. Al sabato doppio appuntamento, la mattina una pedalata per il malato oncologico organizzata in collaborazione con la F.A.V.O. (Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) che ha avuto il duplice scopo di sensibilizzare i cittadini alle problematiche legate al mondo dell’oncologia e fornire, allo stesso tempo, un esempio di mobilità urbana sostenibile qual è, appunto, la bicicletta. Al pomeriggio, lungo un percorso interamente pianeggiante di 14 chilometri che da Marcellina conduce ad Orsomarso, si è svolta la prova a cronometro individuale che ha visto il successo di uno specialista quale Riccardo Laudano, atleta campano dello Liquori Luxor, capace di imporsi sull’ex campione italiano a cronometro Mario Faraca e sull’atleta di casa Angelo Prospato. A tutti i vincitori delle varie categorie è andata la maglia della “tre giorni” ed un cesto di prodotti tipici. Il vero successo di pubblico e di partecipanti, però, si è avuto solo alla domenica complice il bel tempo che al contrario, nei giorni scorsi, ha limitato notevolmente la partecipazione alle precedenti prove. Oltre cento i ciclisti impegnati lungo il circuito di 11 chilometri da ripetere sette volte per totali chilometri ottanta e oltre 1.000 metri di dislivello. Decisamente impegnativa, la gara ha visto un piccolo gruppo composto da non oltre venti ciclisti avvantaggiarsi sul resto dei partecipanti sin dai primissimi giri. Coraggiosa e vittoriosa l’azione solitaria di Domenico Trotta (Polisportiva Costiera Sorrentina) che ha coperto la distanza di gara in h 2:24 ad oltre 33 Km/h di media e capace di contenere il tardivo ma pur sempre eccellente sforzo atletico di Maurizio Parise (Super Team) giunto a soli 16″ di ritardo. A regolare la volata del gruppo, giunto ad 1’17” e ridotto a sole 15 unità, Antonio Sammartino (Castelluccese). Ai vincitori delle varie categorie, come per la prova a cronometro, è andata la maglia della “tre giorni” ed un cesto di prodotti locali. Un ringraziamento doveroso alle amministrazioni comunali di Santa Maria del Cedro (che ha patrocinato l’intera manifestazione) e di Praia a Mare (che ha offerto il ristoro della cicloturistica), al comitato promotore locale presieduto da Marco Capogrosso dell’Hotel Turium (che ha saputo mettere insieme tutti gli sponsor necessari) al Comando Stazione Carabinieri di Santa Maria del Cedro (che ha coordinato tutte le operazioni di controllo della viabilità) al Corpo di Polizia Municipale ed alla Protezione Civile di Santa Maria del Cedro (che hanno vigilato sulla sicurezza degli atleti impegnati in gara) alla Croce Rossa (con personale medico e paramedico) a tutti i volontari impegnati a vario modo ed in particolare a Domenico Barone che ha saputo mettere a disposizione dell’organizzazione tutta la propria esperienza e profonda conoscenza del territorio. Tutti questi elementi, unitamente alla capacità organizzativa della Lega Ciclismo UISP di Cosenza, è giusto sottolinearlo hanno “girato” all’unisono sancendo il successo di una manifestazione che, ne siamo certi, segnerà l’inizio di un progetto decisamente innovativo ed al tempo stesso estremamente interessante.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it