Tutte 728×90
Tutte 728×90

La festa: dallo stadio in piazza Prefettura

La festa: dallo stadio in piazza Prefettura

La squadra ha raggiunto in pullman la piazza gremita di tifosi. Canti e balli con Mortelliti scatenato. Presente anche il presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio.

pullman_del_cosenza_in_prefettura

Il pullman della squadra in piazza XV Marzo

È festa. La gioia dei tifosi ha invaso la città di Cosenza. Tante le persone che hanno scelto di abbandonare la propria abitazione e sono scese in piazza per festeggiare la promozione in Prima Divisione del Cosenza Calcio 1914. Tutta la città è stata invasa da auto impazzite che suonavano a più non posso i clacson e sventolavano bandiere e striscioni, immagini che rievocano quelle indelebili delle scorso anno. Dopo la fine della partita i supporter rossoblù sono usciti dallo stadio San Vito in corteo e hanno raggiunto Piazza dei Bruzi ed in seguito Piazza XV Marzo. Tante le tappe fatte prima che il pullman arrivasse in Piazza Prefettura. A piazza dei Bruzi i tifosi hanno dato libero sfogo alla loro gioia. A piazza XV Marzo ad attendere il pullman dei lupi una folla immensa. Cori, bandiere e striscioni a farla da padrone. All’arrivo del team rossoblù si accendono i fumogeni, uno spettacolo davvero straordinario. La gioia incontenibile dei giocatori ha dominato il palco allestito per la festa. Mister Toscano e i suoi giocatori hanno ricevuto il giusto tributo dai tifosi. Parole di elogio quelle di Paletta, Chianello, Citrigno e del presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio. Sul palcoscenico uno scatenato Mortelliti,  un commosso Morelli, un eccentrico ed euforico Ambrosi, hanno fatto da corollario ad una vittoria trionfale. Ma i festeggiamenti non finiscono qui, in serata il bis alla pizzeria “La Strega” (di cui vi riferiremo tra poco). Dopo il giro della città la truppa di Mimmo Toscano è corsa al party rossoblù per la cena promozione. (Debora Ruffolo)

Related posts