Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gran successo per la manifestazione “Un campione per amico”

Più di 1500 bambini hanno affollato Piazza Bilotti per praticare e conoscere le attività fisiche insieme a quattro atleti che hanno fatto la storia dello sport italiano.

un_campione_per_amicoJuri Chechi, Adriano Panatta, Ciccio Granziani e Andrea Lucchetta. Quattro nomi che la dicono lunga sull’importanza della giornata organizzata dall’amministrazione provinciale di Cosenza, quest’oggi a Piazza Bilotti. I quattro campioni del passato, hanno guidato nel circuito costruito nel centro della città, più di 1500 bambini provenienti dalle scuole di Cosenza e provincia. I presenti, si sono misurati in varie discipline sportive, sotto l’occhio attento e divertito dei 4 big presenti alla manifestazione, colorando il parcheggio trasformato per l’occasione in una vera e propria palestra a cielo aperto. Oltre a far divertire i presenti, i quattro campioni del passato, hanno voluto far comprendere ai bambini, i valori di una sana competizione e di una corretta alimentazione. Il messaggio lanciato infatti, da Panatta e colleghi è “sport e alimentazione” e, con questo motto, durante la kermesse, sono stati trattati i temi che riguardano il problema dell’obesità infantile. Al termine della giornata è stata grande la soddisfazione per organizzatori e ospiti. Juri Chechi, 5 volte medaglia d’oro mondiale e una volta oro olimpico, ha manifestato la sua gioia per la risposta dei bambini impegnati nelle attività. “Sono molto soddisfatto per l’esito di questa meravigliosa giornata e ribadisco che noi non vogliamo insegnare nulla ai bambini ma regalare loro una esperienza che li possa coinvolgere e guidare nel corretto sviluppo delle attività fisiche”. Dello stesso parere Panatta che aggiunge: “Siamo molto felici perchè Cosenza ha risposto alla grande e i 1500 bambini presenti oggi in piazza, testimoniano il successo di queste manifestazioni. Dello stesso parere uno dei campioni della fantastica Italvolley degli anni ’90. Andrea Lucchetta ha ribadito l’importanza che hanno gli educatori, nel far capire ai ragazzi che di sport e dei valori che le attività fisiche insegnano si vive. Ciccio Graziani invece ha voluto ringraziare tutti i presenti: “spero di aver regalato qualcosa a questi ragazzi ma, sicuramente, loro hanno dato qualcosa a noi, regalandoci colore e tanti sorrisi. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it