Tutte 728×90
Tutte 728×90

Acsi: Marca e Prestige a gonfie vele, Terrieri addio ai play off

Acsi: Marca e Prestige a gonfie vele, Terrieri addio ai play off

Un eurogol di Gigi Marulla regala a mister Marigliano una vittoria pesante. La Prestige insegue trascinata da Pulicicchio mentre la Catering cade sotto i numeri di uno strepitoso Pino.

entrata_in_campoLa ventiseiesima giornata del campionato Acsi, ha finalmente espresso i primi verdetti. Per il primato, la lotta è ormai aperta a due sole squadre, Marca e Prestige, mentre Mistral e Terrieri, possono dire addio ai sogni play off. Il team di Marulla, che viaggia alla strepitosa media di 60 punti in 24 partite ha avuto ragione della Service Credit, offrendo una prova tutta grinta e carattere. Eppure, Scarpino e compagni, erano passati in vantaggio con Sanguinetti ed avevano anche fallito un rigore con Petrucci. Sotto di uno a zero, però, veniva fuori la grinta degli uomini di Marigliano, capaci di pareggiare con Catalano e passare in vantaggio grazie ad una rete di Imbrogno. Nella ripresa gli uomini di Caputo partivano forte realizzando il punto del pareggio con bomber Scarpino, ma a 10 minuti dalla fine la Marca trovava i tre punti grazie ad una azione costruite da Kevin Marulla e finalizzata da Gigi che con una palombella imprendibile da 30 metri strappava vittoria e applausi a giocatori e presenti. Se la capolista vince, la Prestige non molla. I ragazzi del presidente Orrico infatti, hanno avuto ragione per tre reti ad una della Opus. Capitan Marino e compagni, erano passati in svantaggio grazie ad una rete di Adamo, bravo nell’infilare Blasi con un pallonetto dalla lunghissima distanza. Da li in poi però, era un monologo degli uomini di mister Rossi, capaci di andare in rete con Rovere, Perri e Pulicicchio, autore di una gran prestazione e dell’undicesima realizzazione stagionale. Vola quindi il duo di testa Marca-Prestige, mentre invece, le inseguitrici frenano. La Diamet, è stata fermata sullo zero a zero da una Terrieri che ha fallito un penalty con Meandro. Ed è un errore pesante perchè la mancata vittoria costerà cara a Ruffolo e compagni, ormai praticamente fuori dai giochi play-off. Se la Diamet pareggia, la Catering riesce a far peggio. Contro la Fratelli Morrone, in rete per tre volte grazie a Pino, Iorio e Maida, non è servita una super prestazione del solito Cianflone, autore di un gran gol e dell’assist per la marcatura di Bruzzese. La Fratelli Morrone, conferma il suo periodo positivo e vola a strappare il pass per gli spareggi grazie all’ennesima, strepitosa prova di Pino, autore di una rete e di due assist. Nell’altro match decisivo per la griglia play off, la Mistral, fallisce nuovamente, cedendo l’intera posta in palio alla cenerentola Euroedil. La doppietta di Paciola serve a poco contro una formazione che vai n rete per ben cinque volte grazie alla doppietta di Celebre e alle marcature di Totera, Furci e Capizzano. Un pokerissimo pesante per la Euroedil che ha anche giocato con un difensore fra i pali, vista l’indisponibilità dei titolari. Addio ai play off, invece, per Filice e soci, protagonisti di un’annata da dimenticare.  (f.p.)

Related posts